You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Hubspot CRM software per ecommerce

Hubspot crm software per ecommerce

Hubspot CRM software per ecommerce: ti serve?

Conosci le potenzialità di questo CRM tra i più usati nel mondo?

Hubspot consente di interfacciarsi con gli ecommerce per la gestione di tutte le aree del marketing, delle vendite e della comunicazione.

Vuoi capire se può esserti utile per il tuo business? Scoprilo in questo articolo!

Guarda e/o ascolta il nostro Blog Post

Hubspot CRM ecommerce è il tool facile da usare ma così completo da essere adottato sia dagli store B2C che B2B in tutto il mondo.

Hai sicuramente sentito parlare di Hubspot CRM per ecommerce, un CRM davvero semplice da usare, con un'interfaccia intuitiva ma una completezza di funzionalità tale da permetterti di avere il controllo completo di ciò che accade sul tuo store online. Come CRM consente di gestire i dati relativi a contatti, potenziali prospect e clienti, con una visione completa di tutte le azioni che compiono sul tuo ecommerce.

Sfruttando il machine learning e l'intelligenza artificiale, HubSpot permette infatti di gestire contatti e aziende, pipeline di vendita e marketing automation, ma anche pianificare la pubblicazione di contenuti su diversi canali, social media compresi. Per questo viene definito uno strumento All In One, una vera risorsa per chi cerca un unico strumento per il marketing, sia online che offline 

Adatto alle piccole, ma anche alle grandi aziende, sia del settore B2C che B2B, fornisce strumenti per la strategia Inbound Marketing, che comprende cioè quelle attività finalizzate ad attrarre la clientela giusta con contenuti di valore. 

Hubspot può essere integrato praticamente con qualsiasi piattaforma di sviluppo in circolazione, da Prestashop a Wordpress, da Magento a Shopify e sincronizza i dati dell'ecommerce senza alcuna difficoltà.


Hubspot CRM software per ecommerce: il software per ogni esigenza. Scopri gli Hub!

Gli hub o più comunemente chiamati pacchetti di Hubspot CRM software per ecommerce sono tre:

Marketing Hub, per svolgere e seguire attività di content marketing e email marketing.

Marketing Hub funzioni

Hubspot Marketing Hub è il tool di Hubspot per attirare traffico al sito, convertire più visitatori e gestire le campagne di Inbound marketing dalla A alla Z. Nello specifico:

  • gestisci l’attività di blogging, la pubblicazione sui canali social in un’unica piattaforma e le campagne a pagamento su Google e Facebook

  • crei landing page, call-to-action, form per strutturare dei percorsi di conversione

  • gestisci la creazione, l’invio e l’analisi di DEM e newsletter

  • personalizzi l’esperienza di ogni visitatore con contenuti smart 

  • aumenti l’engagement dei lead attraverso azioni di nurturing automatizzate

  • analizzi e monitori l’andamento delle attività creando report di facile consultazione

Marketing Hub ha tre differenti piani:

  1. Starter (da 50 dollari al mese)

  2. Professional (da 890 dollari al mese)

  3. Enterprise (da 3200 dollari al mese)

Sales Hub, per organizzare e tenere sotto controllo le interazioni commerciali

Sales Hub funzioni

Hubspot Sales Hub è lo strumento di HubSpot che ti permette di vendere meglio e più velocemente, ottimizzando tempo e risorse dedicate alla gestione commerciale. Puoi automatizzare i task lavorativi e chiudere più opportunità. Nello specifico:

  • gestisci e automatizzi la pipeline di vendita

  • entri in contatto con i prospect personalizzando l’approccio

  • sfrutti i template di email per automatizzare le interazioni

  • velocizzi e contestualizzi il follow up in base alle azioni dei lead più caldi sul sito

  • riduci al massimo l’attività di data-entry

  • scheduli in maniera automatica gli appuntamenti con il Meeting Tool integrato a Google Calendar

  • analizzi gli andamenti delle vendite e la produttività dei venditori

Sales Hub ha tre differenti piani:

  1. Starter (da 45 dollari al mese)
  2. Professional (da 450 dollari al mese)
  3. Enterprise (da 1200 dollari al mese)

Service Hub, per connettersi in modo efficace con i clienti che hanno bisogno di supporto.

Service hub funzioni

Hubspot Service Hub è la piattaforma di HubSpot per il post vendita e l’assistenza dei clienti. Il tool serve per rimanere in contatto con i clienti, raccogliere informazioni sul servizio ottenuto e andare oltre il soddisfacimento delle loro aspettative rendendoli promoters della propria azienda. Nello specifico:

  • comunichi semplicemente attraverso chatbot e live chat e altri canali di conversazione

  • gestisci ticket di supporto per risolvere i problemi dei clienti

  • richiedi e analizzi i feedback dei clienti e la loro soddisfazione, in ottica di miglioramento continuo

  • crei un knowledge base per rispondere puntualmente ai dubbi dei clienti

Service Hub ha tre differenti piani:

  1. Starter (da 45 dollari al mese)

  2. Professional (da 360 dollari al mese)

  3. Enterprise (da 1200 dollari al mese)

Ognuno di questi si divide nei livelli Starter, Professional e Enterprise. Hubspot dà la possibilità di creare diverse combinazioni di pacchetti e rispettivi livelli in base alle esigenze dell’azienda ed al budget.

Vuoi scoprire subito pro e contro della piattaforma?

 

 

Hubspot crm ecommerce

 

Quando usare Hubspot CRM

Hubspot CRM software per ecommerce fa parte di una categoria di strumenti di Customer Relationship Management che permettono di gestire vendite, marketing, contatti e tutti i dati sulle attività del tuo store online. Non parliamo di un semplice gestionale, perchè Hubspot va molto oltre: permette di gestire i touchpoint, i punti di contatto, con lead e clienti, dando la possibilità di avere sotto controllo la loro customer journey per fidelizzarli personalizzando la loro esperienza di acquisto.

Se stai cercando uno strumento per gestire il marketing digitale, dare supporto all’intero reparto vendite e monitorare le attività di customer service in un unico ambiente, Hubspot fa per te. Quindi, se non vuoi usare più strumenti diversi, con il timore di perdere qualche pezzo (e vendita) Hubspot ti permette di non disperdere le tue energie usando più strumenti ma di avere in un unico posto tutti i dati relativi ai flussi di vendita.

Hubspot è il CRM giusto per aprire negozio online! Ecco perchè

Hubspot ti è utile se:

  • sul tuo ecommerce vuoi snellire il customer care;

  • hai impostato o vuoi impostare automatismi email personalizzati a più scopi (recupero carrelli abbandonati, invio promozioni dedicate, etc);

  • sei attivo sui social media da cui arriva traffico che vuoi convertire in acquisti

  • vuoi fare il tracking delle chiamate;

  • vuoi tenere traccia in modo molto preciso dell'efficacia delle tue campagne advertising.

Hubspot ti permette di garantire ai tuoi contatti un'esperienza personalizzata e unica ma soprattutto ti permette di condividere le informazioni all'interno della tua azienda, integrando le diverse funzioni di sales e marketing. 

 

Ti servono altri motivi per passare ad Hubspot? Ecco perchè sceglierlo


CRM Hubspot per Inbound Marketing

Hubspot CRM software per ecommerce è perfetto per attuare una strategia di Inbound Marketing, che prevede cioè una serie di attività che puntano ad attrarre il target giusto, nel momento giusto e con contenuti di valore. Questo strumento lo rende possibile in virtù delle numerose personalizzazioni che consente di impostare e la personalizzazione è il modo migliore per incrociare un lead nel momento in cui ti trova.

Infatti con Hubspot è possibile gestire tutte le singole fasi del processo del customer journey del cliente:  

  1. Awareness, la fase in cui devi far conoscere il tuo ecommerce (ad esempio, potendo implementare una serie di account pubblicitari con la voce Ads puoi leggere i dati di traffico in modo semplice per costruire le tue reali Buyer Personas e i motivi che le hanno spinte ad arrivare al tuo ecommerce);

  2. Consideration, il momento in cui il cliente prende in considerazione l'idea di acquistare sul tuo store (avendo una panoramica delle interazioni di quel lead che hanno chiesto informazioni puoi meglio gestire il customer care e capire cosa ti viene chiesto di più per coltivare la relazione con loro attraverso le email automatiche, che servono anche per il recupero dei carrelli abbandonati);

  3. Decision, l'evento di acquisto (grazie al Lead Scoring di Hubspot, puoi dare un valore ad ogni cliente, per gestire le priorità delle attività di marketing e concentrarti sui profili più interessanti).

A questo corrispondono una serie di attività strettamente legate ai 3 step dell’Inbound Marketing, ovvero Attract (Attrarre), Engage (Coinvolgere) e Delight (Fidelizzare).

inbound marketing hubspot

 

ATTRACT (ATTRARRE)

La fase di Attrazione è la fase in cui il pubblico viene attratto dall’azienda e inizia a capire che esiste. Prima di tutto è necessaria una presenza online, che prende solitamente la forma di un sito web o ecommerce, un blog curato e aggiornato, i social media, gli investimenti in campagne social o sui motori di ricerca. Hubspot consente di avere visibilità su tutti questi canali e anche di capire se ci sono delle problematiche di vario tipo con i contenuti che stai proponendo.

ENGAGE (COINVOLGERE)

La fase successiva è quella di Coinvolgimento, che va quindi oltre la mera visualizzazione di un contenuto, una pagina prodotto, un articolo di blog o un post e si concretizza con un’azione attiva sul tuo ecommerce e sui canali dove sei presente. Cosa influisce la capacità dei tuoi contenuti di essere coinvolgenti? Layout delle pagine, esperienza dell’utente (User Experience), flussi di lead, chat conversazionali, lead magnet interessanti e attraenti, video chiari, sono alcuni degli strumenti che coinvolgono il visitatore e lo aiutano a prendere una decisione.

In coinvolgimento, chiaramente, deve portare alla vendita, alla chiusura del processo di attrazione cominciato precedentemente. Questa è la fase in cui si mettono in pratica una serie di attività e proposte di vendita che seguono la profilazione resa possibile in precedenza, secondo abitudini di navigazione e di contatto. Devi qualificare al meglio i lead per avere più possibilità di chiusura, appunto. 

Per farlo bisogna lavorare su diversi canali, come le e-mail (Ti interessa davvero questo prodotto? Oggi puoi acquistarlo con uno sconto dedicato solo a te!), ma anche gli SMS (Non perdere l'occasione di sentirti bene con il prodotto X: a questo link trovi una fantastica offerta per te!), il materiale offline (cartoline personalizzate) o contenuti ulteriori per arricchire i precedenti lead magnet (Ecco per te un'infografica con le ultime tendenze del settore!). Si fa in sostanza Lead Nurturing, si coltiva, cioè, la relazione con il lead per accompagnarli, in modo intelligente e personalizzato, alla chiusura: la vendita.

DELIGHT (FIDELIZZARE)

Hai ottenuto dei clienti, molto bene! Ma non ti devi dimenticare di loro. Una seria strategia di Inbound Marketing prevede un percorso continuo con tentativi sempre più precisi di fidelizzare un cliente e renderlo un seguace del tuo brand. Devi curarti dei tuoi clienti, farli riacquistare e renderli fan dell’azienda. 

Perchè ne vale la pena? Semplice, questi clienti te ne porteranno di nuovi e puoi incentivare questa pratica con azioni di Retention Marketing, ovvero tutte le attività di fidelizzazione e comunicazione che dovrai attivare su clienti già acquisiti.

Inbound marketing Hubspot


Vediamo nella pratica come Hubspot permette di fare Inbound Marketing.

 

Contatti e CRM

Hubspot CRM software per ecommerce permette di gestire i contatti secondo le loro azioni, quindi lo storico della loro relazione con l'ecommerce. Sapendo chi sono coloro che spendono più di frequente, per cosa e quando, puoi impostare automatismi personalizzati offrendo contenuti one-to-one di reale valore per l'utente. Questo concetto è al centro di una strategia di Inbound Marketing. Le liste quindi sono segmentate secondo il comportamento e soprattutto si aggiornano automaticamente. Inoltre, usando i form di Hubspot puoi tracciare sia i contatti già presenti sull'ecommerce sia crearne di nuovi. Nel momento in cui l’utente compila uno di questi viene automaticamente profilato e le informazioni vanno a completare il database del CRM.

contatti hubspot

Fonte: https://blog.hubspot.com/

Email marketing

Con il pacchetto Marketing di Hubspot hai la possibilità di creare ed inviare email personalizzate tramite un editor intuitivo, impostando trigger e filtri specifici. Ad esempio, puoi definire l'invio di una email quando un utente clicca su un determinato bottone, se arriva in una pagina specifica o se ha aggiunto al carrello un prodotto ma poi lo ha abbandonato. Per fare tutto questo in ottica Inbound, i contenuti proposti devono essere attraenti e attrattivi, non pesanti o palesemente commerciali. Inbound significa "in entrata", non "in fuga", d'altronde.

hubspot email

Fonte: https://blog.hubspot.com/

 

Blog, Sito e Landing Page

Il sistema CRM Hubspot fornisce una serie di strumenti dedicati alla creazione di contenuti, tra i quali editor per la creazione di pagine web, articoli del blog e landing page. Usarli è davvero semplice, perchè l'editor drag & drop permette di trascinare gli elementi con assoluta facilità. Questo strumento si integra con gli automatismi che puoi far scattare quando un utente legge un articolo, atterra su una landing page o visita una pagina di vendita che hai creato con Hubspot.

Ciò che rende possibile l'applicazione di una strategia di Inbound Marketing è la Marketing Automation, la tecnologia con cui puoi impostare dei Workflow (flussi di lavoro), ovvero una catena di azioni che, al verificarsi di determinate condizioni, viene eseguita in automatico seguendo precise tempistiche e sequenze.

landing page hubspot

Fonte: https://blog.hubspot.com/.

Chat

Avviare una conversazione con un utente è il modo migliore per tentare di instaurare una relazione di valore. Grazie agli strumenti di chat di Hubspot è possibile connettersi con i visitatori del sito in tempo reale per convertire nuovi lead e fornire un supporto migliore ai clienti. I chatbot ecommerce automatizzati consentono di contattare l'utente nel momento in cui, ad esempio, sta passando diversi secondi sulla stessa pagina senza effettuare alcuna azione e passare poi la conversazione ad un operatore reale. Il tutto viene registrato nel sistema CRM, a disposizione del team interno.

chat hubspot

Fonte: https://blog.hubspot.com/

 

Hubspot CRM marketing ecommerce

Hubspot CRM software per ecommerce per il marketing è uno strumento utilissimo prima di tutto per gestire le attività di un ecommerce. Mette insieme tutte le informazioni sui contatti e clienti, anche quelli che provengono da fonti esterne, come i social media o le campagne Google ADS, dandoti una serie di dati e informazioni davvero preziosi. 

Dall'analisi di questi dati puoi strutturare una strategia di marketing che sia davvero efficace per il tuo store online alimentando nel contempo un unico database attraverso il quale puoi scegliere il percorso di vendita migliore per ogni segmento.

La profilazione è l'arma vincente per il marketing. Grazie ad Hubspot CRM puoi condividere con i componenti del tuo team Marketing e del tuo team Sales ogni attività e azioni intrapresa dal target. I lead possono così essere lavorati sapendo da dove provengono, come hanno interagito con il tuo ecommerce e come/quando l'hanno fatto.

Puoi tracciare le diverse attività di marketing che hai svolto (per esempio gli automatismi email, le landing page che hai creato, le varie call to action nel sito) con le risposte ottenute dai tuoi contatti. Così saprai se stai attuando la giusta strategia di marketing, se devi cambiarla e per chi e come puoi migliorarla.

Tutto questo è supportato dal processo di lead scoring, la possibilità cioè di contare su un punteggio per singolo cliente (che poi diventa elemento di targetizzazione) sulla base di diversi parametri. Questo è centrale nella gestione dei contatti commerciali perché consente di segmentarli in base a tre caratteristiche principali:

  1. potenzialità (settore merceologico, ruolo ricoperto, dimensioni dell’azienda, ecc.);

  2. esigenze (pagine visitate, contenuti scaricati, ecc.);

  3. livello di interesse (numero e tipo di interazioni).

Grazie alla segmentazione, i processi di marketing automation diventano personalizzati e ottimizzati, mentre i contatti riconosciuti come sales qualified lead vengono assegnati al reparto commerciale per proseguire la vendita.

 

Hubspot CRM per la gestione del marketing ecommerce: ne parliamo qui

 

Come, nello specifico, HubSpot consente di gestire il marketing

Con HubSpot Marketing Hub hai report self-service di business intelligence e web analytics per misurare il successo del tuo ecommerce e delle tue iniziative di marketing online. 

Vediamo le funzionalità strettamente legate al marketing che Hubspot mette a disposizione per il tuo ecommerce.

 

Ottimizzazione SEO

Questo strumento offre un’analisi completa di tutte le impostazioni SEO delle pagine direttamente dalla piattaforma. La funzione Optimize infatti verifica i parametri inseriti e segnala se ci sono miglioramenti. Inoltre, abilitando l'integrazione di Google Search Console, puoi visualizzare i dati di Google sul rendimento della tua pagina per query di ricerca specifiche in Google. Questo è funzionale per le campagne di advertising fatte sui motori di ricerca: la corrispondenza tra i testi delle campagne e i contenuti delle pagine - compresi i parametri SEO - è molto importante per la loro riuscita.

 

Gestione email e newsletter

Hubspot dà la possibilità di creare degli automatismi legati alle email, siano esse quelle automatiche - come per il recupero del carrello - o le newsletter. Permette infatti di programmare campagne email marketing personalizzate, potendo usare template già pronti oppure creare da zero il proprio layout. Hubspot CRM ti dà la possibilità di segmentare con molta precisione i destinatari delle email, così da ottimizzare i tuoi sforzi di marketing, oltre a offrire una reportistica dettagliata su tasso di apertura, clic e nuovi contatti generati.

 

Gestione social network

Per la gestione dei social, Hubspot CRM fornisce un controllo mirato di tutti i canali attraverso la Social Inbox, uno strumento che raccoglie tutte le interazioni social provenienti dai tuoi post e account. In questo modo puoi pubblicare contenuti da uno stesso punto, creando le campagne e tenendole sotto controllo, così come le parole chiave e collegare tutte le tue interazioni al sistema CRM. Questo ti permette di tenere sotto controllo il ROI degli investimenti di marketing fatti sui social media.

Diversamente da altri CRM, HubSpot fornisce un pacchetto di marketing all-in-one, senza necessità di integrazione con app di terze parti. Un vero asso nella manica di chi vuole portare il marketing ad un altro livello.

Gestire correttamente i contatti è fondamentale per portare i tassi di conversione da lead a cliente ai massimi numeri possibile. In Hubspot CRM ogni lead viene registrato in modo automatico e con lui lo storico delle sue interazioni con i contenuti del sito. I dati che è possibile estrapolare da questo strumento sono preziosi per l'intero comparto vendite, perchè l'intero processo di conversione diventa più efficiente. Tutte le attività commerciali, comprese le chiamate e gli appuntamenti, possono essere pianificate, registrate e monitorate direttamente dalla piattaforma.

Vuoi approfondire il legame tra Hubspot e Inbound Marketing?
Ecco l’articolo giusto per te!


Hubspot partner


Hubspot CRM software per ecommerce per rafforzare il Customer Engagement

Hubspot CRM permette di avere dunque sotto controllo l'intero ciclo di vita di un lead o di un cliente, di cui puoi avere informazioni molto dettagliate. Queste informazioni sono utili per definire a monte le attività e le comunicazioni da intraprendere con ciascun segmento di clientela così da incentivare il coinvolgimento, prima ancora della fidelizzazione, non solo l'acquisto una tantum. 

Infatti, con il sistema CRM puoi impostare delle attività che hanno come scopo quello di aumentare l'engagement - appunto il coinvolgimento - dell’utente. Se un utente viene coinvolto si convince e se è convinto si fidelizza al tuo brand.

Se conosci il percorso di navigazione di ogni cliente sulle tue pagine, quindi le fonti del traffico, il tempo medio di visita, le pagine più viste e le modalità di contatto preferite, puoi coinvolgere quei clienti usando le tattiche giuste.

 

Engagement e CRM: approfondisci l’argomento qui

 

Ciò che rende possibile un lavoro e un investimento sul Customer Engagement è la tecnologia che sta alla base dell'intero CMR, ovvero la Marketing Automation ecommerce. L’obiettivo dell'automatizzazione della Marketing Automation è proprio quello di accompagnare i prospect lungo il processo d’acquisto, offrendo loro contenuti e informazioni utili, secondo le loro caratteristiche. Queste comprendono anche le azioni intraprese con l'ecommerce.

Se ad esempio un cluster di utenti abbandona prodotti al carrello per un totale sotto l'importo che consentirebbe loro la spedizione gratuita, grazie alla visibilità resa possibile su questi contatti, puoi tentare di coinvolgerli con dei suggerimenti di acquisto (cross-selling o upselling) via email puntando al completamento della propria esperienza di navigazione.

La piattaforma invia i messaggi in modo automatico ad ogni contatto e, in base alle sue interazioni, ne ottimizza contenuti e frequenza. Nulla è lasciato al caso e puoi pianificare tutto con la massima precisione possibile.

La possibilità che dà Hubspot CRM di integrare le informazioni provenienti da terze parti - quindi altri software di marketing ad esempio - nel proprio database offre a te un identikit preciso di ogni contatto. Da questo strumento puoi vedere quindi quali sono i cluster di target che hanno risposto (e in che modo) alle tue campagne email per affinare le Buyer Personas e le campagne marketing future. 

Ogni comparto dell'azienda può beneficiare di questa possibilità, per inviare messaggi, gestire incontri, fare telefonate e mandare email allo scopo di fidelizzare il cliente secondo le sue preferenze di acquisto. Questo è il punto: puoi personalizzare la tua relazione con ciascun cliente, rispettando le sue caratteristiche, le sue azioni e abitudini di navigazione.

Puoi inoltre offrire un supporto migliore: è inutile tartassare di telefonate un segmento di clientela che preferisce - e lo vedi dallo storico - mandare messaggi istantanei tramite i social. Meglio cercare di coinvolgerli su questo canale, perchè c'è maggiore probabilità che rispondano e convertano.

Hubspot CRM software: pro e contro

Per valutare questo strumento, fare una lista di pro e contro di un sistema CRM può sicuramente aiutare nella scelta. 

Sicuramente non ci sono solo pro: è chiaro che ogni strumento presenta dei risvolti pratici che possono essere meno vantaggiosi per determinate aziende. Vediamo nel dettaglio.

 

I 3 PRO E CONTRO DEL CRM HUBSPOT

Pro: 

1. Costruisci le tue Buyer persona


Strettamente legato alla utilissima profilazione del contatto che questo sistema CRM consente di fare, c'è la costruzione delle Buyer Personas, ovvero i profili di cliente ideale (ma vero) dei tuoi prodotti o servizi. Il CRM Hubspot permette di lavorare sulla modellazione di questi profili dandoti la possibilità di investire in modo efficace creando fino a tre personas con lo strumento Make My Persona.

hubspot personas

Fonte: https://knowledge.hubspot.com/it/contacts/create-and-edit-personas

Dopo essere entrati nella sezione Marketing della Marketing Dashboard, alla fine della pagina si trovano le tab Personas: aggiungendone una, è possibile riempire quattro campi:

  1. Basic Informations, ossia le informazioni essenziali della buyer quali foto, nome, cognome e description;

  2. Internal Notes, dove vengono riportati il ruolo, gli obiettivi e le sfide della buyer;

  3. Demographics, dove vanno inseriti tutti i suoi dati anagrafici;

  4. Story, che permette di scrivere una descrizione discorsiva della buyer, incrociando le informazioni riportate in precedenza e inserendo anche altre informazioni più specifiche e private. 

Oltre alla creazione delle Buyer Personas, si possono abbinare campagne specifiche, assegnare un contatto a un profilo specifico e aggiungerlo a una lista. Una volta create le Buyer Personas vengono generate automaticamente 4 liste: contatti, marketing qualified lead, lead e clienti. In questo modo chi deve prendere delle decisioni in merito alle azioni da compiere su questi contatti sa in che stadio del suo processo di acquisto si trova ognuno di loro. 

2. Gestisci tutte le campagne in un unico posto


Il sistema CRM di Hubspot presenta il grande vantaggio di agglomerare al suo interno i dati di tutte le campagne attivate, persino su tool esterni. Hai quindi una panoramica di ciò che accade e dei risultati ottenuti con le attività online, dalle campagne marketing, alle Ads all'email marketing fino ai social media aziendali. Con Hubspot si possono attivare tutte queste strategie, suddividerle per campagne e aggiornandole di volta in volta. 

Questo è un plus di cui abbiamo già scritto, ovvero la possibilità di poter contare su un unico strumento di digital marketing per gestire da un solo punto tutti gli investimenti fatti nelle attività online.

I vantaggi di un'integrazione di più strumenti in un unico CRM sono quelli di poter creare, tracciare, monitorare e aggiornare informazioni e dati vitali per una corretta strategia di marketing e di vendita. Un ecosistema completamente integrato che offre agli utenti un'esperienza semplice e professionale.

 

3. Tracciamento dei prospect


Il sistema CRM si distingue da molte altre alternative sul mercato anche per una funzionalità di tracciamento dei prospect fatta in modo automatico per raccogliere tutti i dati sulle loro attività in un unico luogo. Lo strumento Prospects utilizza infatti il codice di tracciamento di HubSpot per rilevare l'indirizzo IP per ogni pagina visualizzata. Quindi ottieni le informazioni pubblicamente disponibili sull'azienda associata all'indirizzo IP del visitatore in modo che tu possa saperne di più sui visitatori del tuo sito. 

Eccone alcune:

  • numero di visite alle pagine del sito web aziendale;

  • tasso di clic sulle email;

  • conversioni dalle landing page;

  • interazioni sui social media.

Questi dati servono per capire come i prospect si comportano con il tuo ecommerce, che tipo di esperienza di navigazione e acquisto li caratterizza, con quali contenuti hanno interagito maggiormente sul sito.

hubspot prospect

Fonte: https://knowledge.hubspot.com/it/prospects/use-prospects

 

Contro

1. Esistono tool più economici, se non hai bisogno di grandi funzionalità 


Se prendiamo a riferimento le funzioni offerte dal sistema CRM di Hubspot relative all'email marketing, ovviamente ci vengono in mente alternative più economiche, come può essere MailChimp. Quindi, un'azienda con poco budget, potrebbe cominciare investendo di meno su uno strumento che consente di fare l'unica attività che al momento vuole o può fare. Se facciamo quindi il paragone con altre piattaforme per l’email marketing sul mercato, alcune delle quali possono avere un costo da 10€ al mese, sicuramente sono più convenienti, tuttavia resta la difficoltà dell’integrazione dei dati.


2. La versione gratuita può sembrare per soli principianti


Vero, adesso Hubspot ha una versione gratuita ma come molte altre piattaforme e sistemi CRM è davvero limitante. Del resto Hubspot ha una ricchezza di funzionalità che non è possibile testare con la versione gratuita ma richiedono di passare ad uno dei pacchetti. Si parte dal pacchetto Starter disponibile per $40, con $ 1k in gestione degli annunci, bot conversazionali limitati e 10 dashboard di reporting. I piani vanno fino a un'offerta Enterprise a circa $ 3,200 al mese, che include un'ampia segmentazione, punteggio predittivo dei lead, integrazioni API, webhook e altro ancora.


3. Gli A/B testing sono disponibili solo dalla versione Professional


Fare un A/B test consente ad un ecommerce di testare, appunto, due versioni di un contenuto per individuare quello che rende di più. Con Hubspot CRM gli A/B testing sono  possibili dalla versione Professional in su della piattaforma, quella per intenderci che costa 740€ al mese. Gli account Marketing Hub Professional ed Enterprise infatti possono condurre test A/B sulle landing page, mentre gli account CMS Hub Professional ed Enterprise possono condurre test A/B sulle landing page e sulle pagine del sito web.

hubspot sb test

Fonte: https://knowledge.hubspot.com/it/website-pages/run-an-a-b-test-on-your-page

Come hai potuto notare, i contro di Hubspot CRM sono in realtà dei limiti superabili

  • prima di tutto la completezza dello strumento rende superflui altri tool, quindi il paragone con quanto costino meno tool più cheap sul mercato potrebbe non essere influente a parità di benefici del CRM software; 

  • poi la versione gratuita di Hubspot non può essere usata in modo professionale, quindi, se intendi gestire il tuo ecommerce seriamente, dovrai considerare comunque di acquistare un pacchetto Hubspot CRM; 

  • infine, gli A/B test rappresentano uno strumento ulteriore - ma non di certo essenziale - per il corretto funzionamento del tuo ecommerce (ma se ne vuoi usufruire, potrai sempre passare al pacchetto Professional che include davvero tante funzionalità).

I fattori positivi di Hubspot CRM software sono talmente tanti che, avendo ora un quadro chiaro di come funziona, ti sarà davvero difficile trovare qualcosa di negativo che superi tutti i benefici! 

Perchè scegliere Hubspot CRM software per ecommerce

Oltre alle funzionalità intrinseche in questo strumento, c'è da aggiungere che Hubspot è una delle tech company con il maggior tasso di crescita, sempre rivolta al miglioramento. Puoi quindi contare su uno strumento che fa capo ad un'azienda che non sparirà dall'oggi al domani ma anzi offrirà sempre nuove opportunità. 

Non solo: i contenuti pubblicati da Hubspot sui suoi canali sono di valore, utili ai clienti e ai potenziali clienti, tanto che persino l’Academy di Hubspot è in continuo aggiornamento per aiutare i clienti della piattaforma a sfruttare ogni funzione per il successo della strategia.

Perchè scegliere Hubspot CRM? In sintesi perchè così puoi:

  1. raccontare i tuoi prodotti (e i bisogni che soddisfano) e promuoverli

  2. migliorare il dialogo con i clienti in ogni fase del loro Customer Journey

  3. dare assistenza post-vendita

Se consideriamo che il mondo degli ecommerce è diventato estremamente competitivo, adottare gli strumenti che permettono di essere sempre un passo avanti rispetto ai propri clienti può fare la differenza tra un’attività che continua ad esistere e una che è costretta a chiudere.

Ora che sai cosa puoi ottenere con Hubspot CRM, hai un quadro più chiaro delle sue funzionalità e come usarlo in modo efficiente per il tuo ecommerce! 

Cerchi un team specializzato che sappia aiutarti? In Hostinato ci occupiamo proprio di questo! Siamo Hubspot Partner Gold dal 2019 e lo conosciamo come le nostre tasche. Puoi contare su professionisti che ti seguiranno in modo dedicato e preciso per assicurarti la buona riuscita della strategia del tuo ecommerce.

 

contattaci

 

Lascia tu il primo commento al nostro articolo