You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Il lato umano del design usato nel marketing

il lato umano del design marketing

Uno degli aspetti fondamentali del marketing contemporaneo è l'attenzione verso quella che in inglese viene definita user experience (UX), e che traduciamo in italiano come esperienza utente.

L'esperienza è un fatto vissuto e osservato, mentre per utente si intende una persona o un gruppo di persone che utilizzano un oggetto o un servizio.

L' ottimizzazione della UX è il cardine di ogni strategia di marketing.

UX Design applicato al marketing contemporaneo come far vivere un esperienza utente disegnata intorno a loro.

In riferimento al web design, l'applicazione di questo concetto che tende a enfatizzare il lato umano dell'azione promozionale, si definisce come User Experience Design.

Come suggerisce il nome, UX Design è il design dell'esperienza utente: di fatto, un metodo di progettazione di un sito incentrato sull'utente e che tiene conto del comportamento di questi di fronte a un'interfaccia digitale (web, mobile o software SaaS).

Il suo obiettivo è ottimizzare il viaggio virtuale dell'utente all'interno del sito o dello shop online per renderlo il più piacevole, accessibile e istintivo possibile.

 

Cos'è l'UX Design: il lato umano del design

Per capire cos'è l'UX design bisogna partire innanzitutto dal termine UX, acronimo di User Experience (che si traduce in italiano come esperienza utente). Coniata negli anni '90 da Donald Norman, professore di scienze cognitive all'Università della California, l'espressione designa l'esperienza vissuta da una persona con un'interfaccia digitale.

Lo UX design si può definire come l'insieme di tecniche da utilizzare, durante la progettazione di una piattaforma (sito web, ecommerce o applicazione mobile), per ideare e creare un'interfaccia che anticipi e soddisfi i bisogni, i desideri e le aspettative dell'utente.

Lo UX design non è incentrato solo sul design in senso stretto (colori, layout, forme, elementi visivi, ecc.). La priorità è l'esperienza dell'utente. Si tratta, cioè, di anticipare le aspettative dei visitatori e di rendere l'interfaccia il più possibile ergonomica e intuitiva in base alle sensazioni degli utenti.

Il designer mescola, quindi, obiettivi strategici, parametri tecnologici e tecniche di progettazione dell'interfaccia per creare un sito web, un e-commerce o un'applicazione che siano prima di tutto facili da usare e perfettamente conformi alle esigenze dei visitatori.

 

Differenza tra UX e UI design

Lo UX design si riferisce, come abbiamo visto, all'espressione User Experience, mentre l'UI Design sta per User Interface Design.

Entrambi gli elementi sono essenziali per un buon prodotto e i tecnici che se ne occupano lavorano a stretto contatto tra loro pur facendo riferimento a elementi diversi del processo di progettazione del sito web o dell'applicazione.

Laddove, infatti, lo UX Design è un'area più analitica e tecnica, l'UI Design è più vicino a ciò che chiamiamo design grafico, sebbene le responsabilità del professionista siano un po' più complesse.

Il designer UX cerca di rispondere a questa serie di domande:

  • Quali attività devono svolgere gli utenti?
  • Come si comportano attualmente sull'interfaccia?
  • Chi sono gli utenti?
  • Come rendere l'esperienza semplice e piacevole?
  • Qual è il percorso dell'utente ideale?
  • Come può essere migliorato il percorso utente?

Mentre lo UX Designer mette in atto i primi wireframe e strutture, l'UI Designer, partendo dal suo lavoro, arriva letteralmente a vestire l'interfaccia in questione, concentrandosi su tutti i dettagli visivi e di interazione per rendere l'interfaccia intuitiva, attraente, piacevole, ecc.

Il designer dell'interfaccia utente si pone, quindi, domande tipo:

  • Come migliorare la leggibilità dell'interfaccia?
  • Come evidenziare l'immagine del marchio ottimizzando l'esperienza dell'utente
  • Come ottimizzare la velocità di caricamento
  • Quali colori usare per venire incontro alle disabilità di alcuni
  • Quali caratteri scegliere per essere coerenti con la struttura e il contenuto
  • Come rendere le CTA chiare e coinvolgenti

Come funzionano insieme UX e UI design

Come abbiamo visto, UX e UI designer vanno di pari passo. Si tratta di due professionisti che devono necessariamente aiutarsi a vicenda nel processo di sviluppo del prodotto.

Una bella interfaccia che sembra ottimizzata, ma in realtà è difficile da usare, è l'esempio di un prodotto con una buona UI e una pessima UX; al contrario, un'interfaccia che sembra brutta, ma in realtà ha una buona usabilità è un prodotto con una buona UX ma una cattiva UX.

Entrambi gli esempi citati, si riferiscono, come è evidente, a prodotti non ottimizzati, che potrebbero sicuramente rendere di più con l'armonizzazione delle due forme di design.

Troviamo molti casi di questo tipo nel mondo delle start-up. Spesso alcuni marchi lanciano un nuovo prodotto come un'app incentrata sull'UX: svolgono ricerche sugli utenti, impostano sondaggi, raccolgono dati, ecc.

Alla fine, riescono a creare un'app che risponde perfettamente alla domanda, con una promessa e un concept di successo, ma senza lavorare sull'interfaccia utente.

Risultato: gli utenti sono molto interessati, scaricano l'applicazione velocemente, ma scappano altrettanto velocemente perché rimangono delusi dall'interfaccia (i pulsanti sono troppo piccoli, la leggibilità non è buona, l'immagine del marchio non viene avanzata, ecc.).

L'esperienza utente (UX) e l'interfaccia utente (UI) si completano a vicenda ed è difficile ottenere buoni risultati senza lavorare su questi due aspetti contemporaneamente.

E' essenziale che un team di progettazione comprenda questi due aspetti e li evidenzi in modo equo.

 

Quali sono le competenze dei designer di UX e UI?

Queste 2 professioni sono diverse anche se complementari. I designer dell'UX non si occuperanno delle stesse cose dei designer dell'interfaccia utente, anche se lavoreranno in stretta collaborazione.

Al designer UX competono aspetti relativi a dati, struttura, test, ricerca degli utenti, quindi:

  • analisi della concorrenza,
  • scrittura/strategia dei contenuti,
  • strategia di posizionamento del prodotto,
  • wireframe,
  • analisi dei dati,
  • sondaggi.

L'UX Designer è di conseguenza estremamente versatile: è in grado di affrontare argomenti legati al product manager, al consulente SEO o al designer dell'interfaccia utente, deve avere cura di ottimizzare l'esperienza del prodotto nel suo insieme, il che implica lavorare su molti aspetti del processo di sviluppo.

Per quanto riguarda il designer dell'interfaccia utente, i suoi obiettivi di ottimizzazione saranno più focalizzati sull'interfaccia visiva.

I suoi compiti ruoteranno, quindi, attorno all'interazione dell'interfaccia e alla sua resa estetica.

Ecco gli elementi che UI Designer elaborerà:

  • ricerca progettuale,
  • analisi del cliente,
  • analisi del marchio,
  • sviluppo grafico e design,
  • animazione e interazione,
  • adattamento reattivo,
  • sviluppo front end.

Il lavoro dell'interfaccia utente è essenziale per conferire a un prodotto una certa credibilità e una forte immagine del marchio.

Anche il designer dell'interfaccia deve essere molto versatile: deve, ad esempio, essere a proprio agio con lo sviluppo front-end per offrire soluzioni progettuali coerenti con le possibilità di sviluppo ecommerce (HTML, CSS, JS, ecc.).

Inoltre, deve anche comprendere le scelte dell'UX Designer al fine di soddisfare al meglio le sue aspettative in termini di percorsi degli utenti e dati raccolti.

 

Perché il design dell'esperienza utente è essenziale?

L'UX design riguarda l'ideazione e la progettazione di un sito Web o e-commerce per trarne il massimo.

Già prima della fase di sviluppo, è necessario interessarsi alle funzionalità che l'utente potrà utilizzare, in un tipo di percorso e nelle azioni che ci si aspetta da lui.

Per capirlo, possiamo considerare la brutta esperienza trascorsa su un sito mal progettato: poiché il menu non è chiaro, perdiamo tempo a cercare categorie o addirittura pagine; le immagini non si caricano abbastanza velocemente; un pulsante con poca o nessuna visibilità non consente l'azione...

Il visitatore si stanca velocemente e lascia la pagina.

Una buona strategia di user experience permette di evitare la perdita di traffico e favorisce il raggiungimento degli obiettivi.

Le esigenze dell'utente devono trasformarsi in funzionalità specifiche, chiaramente visibili e intuitive: questa è l'essenza dell'UX design.

 

I vantaggi di un buon UX Design

Ecco quali sono i principali vantaggi di un'UX design di qualità:

  • Incremento delle conversioni: 

    Molti siti web ed ecommerce vendono lo stesso prodotto o servizio. Tuttavia, i clienti scelgono di visitare e acquistare da siti che offrono un'esperienza utente semplice ed efficiente. L'aumento del numero di visitatori porta automaticamente ad un aumento del tasso di conversione. Poiché investire in UX design aumenta le entrate dell'azienda, collaborare con un'agenzia web specializzata in UX design è sempre una buona strategia. Secondo uno studio pubblicato da Forrester Research, mentre un'eccellente progettazione dell'interfaccia utente può aumentare il tasso di conversione di un sito del 200%, un'eccellente progettazione dell'esperienza utente può aumentare tale tasso di quasi il 400%.
  • Costi di manutenzione ridotti: 

    Una buona esperienza utente rende più facile per i visitatori ottenere tutte le informazioni sul prodotto o servizio che si sta vendendo loro. Se gli utenti ottengono risposta a tutte le loro domande sul sito stesso, non dovranno inviare e-mail o telefonare. Ciò ridurrà quindi i costi di supporto alla clientela.
  • Una spinta notevole alla SEO: 

    Un design UX efficace aiuta a migliorare significativamente il tuo posizionamento SEO. L'obiettivo finale di un motore di ricerca è fornire informazioni agli utenti in modo rapido e conveniente. Ci sono diversi fattori che un motore di ricerca utilizza per monitorare il coinvolgimento degli utenti, l'UX è uno di questi. Il design dell'UX, per migliorare la SEO, dovrebbe concentrarsi su molti fattori, tra essi i principali sono:
    • tempo di caricamento o velocità della pagina;
    • reattività sul cellulare;
    • implementazione di una struttura URL di facile utilizzo.
  • Incremento della fedeltà al marchio

    La fedeltà al marchio è la tendenza di un consumatore ad acquistare sempre gli stessi prodotti. La fedeltà è una strategia che deve essere al centro di qualsiasi attività. Un'esperienza utente impeccabile non solo impressiona gli utenti a prima vista, ma li mantiene per una relazione duratura. Il design incentrato sull'utente e la continua correzione dei bug sono le chiavi per fidelizzare gli utenti e mantenere la fedeltà al marchio.

 

UX designer: descrizione di una professione affascinante

Proviamo a capire meglio chi è, cosa fa, quanto guadagna e che carriera può fare un designer dell'esperienza utente, rispondendo brevemente alle domande più frequenti.

 

Qual è il ruolo di un designer UX?

Il ruolo di un UX designer è quello di soddisfare le aspettative degli utenti in termini di esperienza per migliorarne la navigazione.

 

Quali sono i compiti di un UX designer?

Il compito principale dell'UX designer è quello di analizzare l'esperienza dell'utente. L'UX designer è responsabile, inoltre, della creazione dello storytelling e per soddisfare le aspettative e le esigenze degli utenti, gioca un ruolo più strategico a differenza dell'UI designer che ha un aspetto più tecnico. L'UI designer si occuperà del design dell'interfaccia utilizzata dagli utenti progettando l'interfaccia, verificandone la chiarezza e ottimizzando i percorsi e i contenuti.

 

Qual è lo stipendio di un designer UX?

Diversi fattori influenzano lo stipendio di un UX designer. Infatti, il numero di anni di esperienza, l'anzianità o anche la struttura dell'azienda sono parametri che determinano il livello di remunerazione. Lo stipendio RAL di un designer UX è compreso tra € 35.000 e € 55.000.

 

Quali sono le competenze e le qualità richieste per un designer UX/UI?

  • Padronanza degli strumenti di programmazione
  • Avere una buona conoscenza del marketing
  • Ottima conoscenza dei software di progettazione grafica (Photoshop, Illustrator, InDesign)
  • Ottima conoscenza del web
  • Ottima conoscenza di HTML e CSS
  • Conoscenza della gestione agile dei progetti
  • Conoscenza della sociologia e psicologia del consumo

Quali sono le prospettive di carriera per un designer UX?

Il designer UX/UI può diventare un web architect o un project manager.

 

Lascia tu il primo commento al nostro articolo