You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Ecommerce-Amazon. Cosa conviene di più per vendere online?

Ecommerce vs. Marketplace. Come vendere online? Perché non affidarsi al solo e-commerce o a un solo Marketplace come Amazon? Difficile prendere una decisione... sia che tu sia un imprenditore già proprietario di un e-shop, o che tu ti stia affacciando al mondo della vendita online per la prima volta. In entrambe le soluzioni ci sono vantaggi e svantaggi. In questo articolo cercheremo di spiegare come sta cambiando il mondo delle vendite online e come trovare la formula perfetta per avere successo.

Cosa DEVI SAPERE PER decidere se VENDERE su amazon o aprire un ecommerce?

 

Il mondo delle vendite online

Amazon ha cambiato il volto dello shopping online. Con la sua vasta gamma di prodotti e servizi (Amazon Prime, Amazon Echo, Alexa,  ecc.) è diventato il punto di riferimento per gli acquisti online e per la ricerca di prodotti. Quindi, che tu sia un rivenditore o un produttore, è un canale di vendita che non puoi assolutamente ignorare.

Se non vendi su Amazon oggi, probabilmente ti stai perdendo qualcosa. Il mercato di Amazon è enorme e guadagnare dalla vendita di prodotti fisici è quasi una certezza se si ha una strategia. Il lato positivo della vendita su Marketplace come Amazon. consiste nel fatto che sono loro a fare tutto il lavoro strategico. Tutto quello che devi fare è utilizzare il prodotto sorgente e loro si occupano del resto fornendo un flusso infinito di traffico alle tue inserzioni. 

Ma ecco il punto.

Come per tutto ciò che sembra troppo bello per essere vero, e di solito lo è, anche i grandi Marketplace nascondono delle insidie.. Si sta affermando un trend per cui numerosi imprenditori stanno abbandonando i propri e-commerce già strutturati per andare all-in su Amazon.

Ora, investire su Amazon al 100% non sembra una cattiva idea e spesso ha senso per gli affari farlo a breve termine.
Dopotutto, perché dovresti perdere tempo in attività che non genereranno le tue entrate così rapidamente?

Ma attenzione, se vai all-in, lo fai a tuo rischio e pericolo! 

Sapevi che ci sono molte strategie che puoi implementare sul tuo sito negozio online che non puoi attuare su un Marketplace come Amazon? O che ci sono alcuni tipi di prodotti che puoi vendere solo sul tuo ecommerce e che questo potrebbe renderti molto di più?

Scarica l'infografica e scopri perché dovresti aprire un tuo ecommerce anche se  vendi gia' su Amazon

I vantaggi di vendere su Amazon

Ma quali sono i reali vantaggi di vendere su Amazon?

Nessun sito web necessario. Progettare, costruire, testare e gestire un ecommerce può arrivare a costare
anche molto in un anno. Amazon ti consente di iniziare guadagnare con un piccolo investimento iniziale senza correre rischi d'impresa.

SEO fatta per te. Cerca praticamente qualsiasi prodotto su Google. "acquista mobili online" o anche qualcosa di semplice come "giocattoli" e Amazon apparirà in prima pagina. È la Wikipedia dello shopping. Quando crei il tuo negozio online, devi lottare per raggiungere la vetta delle classifiche dei motori di ricerca. Questo richiede mesi di duro lavoro. Vendere il tuo prodotto su Amazon ti dà ottime probabilità di apparire subito su Google.

Fiducia del cliente. I consumatori ripongono un alto livello di fiducia in Amazon. Se vendi un prodotto su Amazon e se non hai già collezionato recensioni negative, la maggior parte dei visitatori si fiderà automaticamente di te per acquistare il prodotto. Quel livello di fiducia è inestimabile. 

Solido supporto back-end. L'infrastruttura di back-end di Amazon offre tutto ciò di cui hai bisogno per fare affari, incluso il monitoraggio dell'inventario, l'elaborazione delle carte di credito e la riscossione delle imposte sulle vendite (ma non il deposito delle imposte sulle vendite), che può essere molto complicato soprattutto se vendi in più giurisdizioni. 

I vantaggi di aprire un negozio online

Costruisci una relazione 1: 1 con i tuoi clienti. Quando possiedi un negozio online, sei tu che controlli direttamente le relazioni con i tuoi clienti. La raccolta delle informazioni su di essi, ti consente di creare acquirenti abituali e follower del marchio. Possedere la relazione con il cliente ti consente di possedere la vendita.

Guidi il traffico. Quando possiedi un ecommerce, sei tu a dover portare traffico su di esso. Il traffico può essere guidato in diversi modi tra cui pay per click, SEO, creazione di elenchi o social media. Avere molto traffico, ma non qualificato, non ti prterà maggiori vendite, Gestendo direttamente l'e-shop puoi decidere tu come selezionare il tuo pubblico e come avere un traffico di qualità che ti porterà maggiori conversioni.

Puoi essere davvero strategico con il merchandising. Il merchandising è più una scienza che un'arte. E ciò che gli utenti desiderano sono esperienze belle e senza soluzione di continuità. Imita i grandi marchi, che utilizzano le raccolte nelle home page e cercano pagine di prodotti ottimizzate per fornire quante più informazioni possibili, nel modo visivamente più accattivante possibile, il tutto lasciando un pulsante Aggiungi al carrello e checkout above the fold. 
Mostra cosa vuoi che i tuoi clienti vedano sul tuo e-commerce. Avere un e-commerce ti dà l'opportunità di fare una pubblicità selettiva per i tuoi prodotti. Puoi mostrare i tuoi prodotti più venduti sul tuo sito web, le recensioni e creare promozioni o vendere i tuoi prodotti al prezzo che desideri. Con l'aiuto di tecniche di branding strategico, puoi vendere più prodotti sul tuo sito web.

Puoi usare l'inbound marketing per far crescere davvero il tuo business. Attirare, coventire, concludere, trattenere. Attraverso la creazione di contenuti ad hoc e una strategia di marketing mirata, l'inbound marketing ti consente di attrarre sul tuo ecommerce clienti potenziali già profilati e di nutrirli fino al convertirli in clienti.

Meglio Amazon o l'ecommerce?

Per capire meglio quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Marketplace e ecommerce, abbiamo deciso di metterli a confronto su alcuni aspetti fondamentali della vendita online. Per farlo, abbiamo chiesto al nostro esperto del mondo amazon Luca Marchese, che ci ha dato informazioni e spunti molto interessanti a riguardo...  

Controllo. L'aspetto più ovvio delle due situazioni è quello del controllo: sul tuo sito web eserciti il ​​controllo totale. Se vendi sui Marketplace invece, sei soggetto a normative e pratiche ben precise.

Costi. Una volta creato il tuo negozio online, tramite il tuo team di sviluppo o con l'aiuto di consulenti, i tuoi unici costi continui saranno l'hosting web, i rinnovi di dominio e qualsiasi tipo di manutenzione o aggiornamento Su Amazon invece, hai costi di avvio dell'attività bassi, ma che poi si andranno comunque a sommare con abbonamenti e fee che il Marketplace richiede, per poter continuare l'attività.

Branding. Quando si dispone del proprio e-shop da cui si svolge la propria attività, viene associato il nome della propria azienda e ciò genera immediatamente un certo grado di professionalità e riconoscimento del marchio. Quando vendi da un altro sito come Amazon o e-Bay, i tuoi prodotti o servizi stanno sostanzialmente contribuendo a migliorare il loro marchio piuttosto che il tuo, indipendentemente dalle loro affermazioni contrarie. Un altro punto importante è che sul tuo sito web puoi vendere non solo i tuoi prodotti, ma anche la tua azienda e il suo eccellente servizio clienti e attenzione ai dettagli, tutti elementi che contribuiscono al tuo marchio.

Marketing strategy. Ci sono commissioni spesso anche considerevoli addebitate da eBay e Amazon per le loro campagne di marketing che mirano a rendere popolari i tuoi prodotti. Per migliorare il marketing del tuo sito, potrebbe essere sufficiente anche solo sottoporsi solo all'ottimizzazione dei motori di ricerca.

Lealtà del prodotto. Il tuo prodotto è tuo e solo tu puoi decidere come venderlo e quando e se smettere di commercializzarlo. Amazon o eBay, in quanto Marketplace non sentiranno più lealtà nei confronti del tuo prodotto di quanto non possano nei confronti dei prodotti del tuo concorrente, quindi dalla stessa piattaforma il tuo concorrente potrebbe allontanare i tuoi clienti da te. Se Amazon decidesse di smettere di vendere il tuo prodotto domani, potresti essere in bancarotta il giorno dopo. E se Amazon decidesse di acquistare un'azienda che commercializza il tuo prodotto, promuoverà quindi la propria affiliata a tuo discapito. 

Interruzioni del servizio. Sul tuo ecommerce, non dovrai preoccuparti più di tanto delle interruzioni del servizio, a meno che un server da qualche parte muoia improvvisamente e il suo backup segua l'esempio. I Marketplace, potenzialmente, potrebbero sospendere arbitrariamente i tuoi privilegi di vendita con loro, semplicemente perché alcuni clienti hanno presentato reclami su qualcosa e non vogliono che tali reclami riflettano negativamente su di essi.

E quindi? E commerce Amazon!

Difficile emettere una sentenza per decretare la soluzione migliore, Tutto dipende dal budget che si vuole investire, dal mercato in cui si vuole entrare e soprattutto dai prodotti che si hanno intenzione di vendere. Una cosa è certa: se vuoi raggiungere il successo nelle vendite oggi, non puoi non sbarcare nel mondo dello shopping online. 

Aprire un negozio online, significa creare un'attività partendo da zero. Anche se sei già proprietario di un negozio fisico, è bene ricordare che un e-shop è praticamente un'altra attività da gestire, che ragiona con regole e strategia differenti. Dalla scelta della piattaforma adatta. al partner che ti aiuterà a realizzare l'ecommerce e la strategia di marketing e vendite, dovrai prevedere un investimento economico per la buona riuscita del progetto, 

D'altro canto, invece, i Marketplace come Amazon o e-Bay offrono una soluzione apparentemente economica e pronta all'uso: una piattaforma predefinita, strategia di vendite già preimpostata e una gran quantità di traffico disponibile fin da subito. Questo però a discapito della creazione di un tuo brand e delle strategie di vendita e marketing su misura per i tuoi prodotti e servizi. Anche in questo caso, dovrai prevedere un investimento, per poter supportare abbonamenti, fee ed eventuali campagne di marketing per poter continuare a vendere i tuoi prodotti sulla piattaforma.

Senza dubbio, aprire o investire in un negozio online esistente e affiancare la vendita su Marketplace continua ad essere la soluzione ideale. Mantenere la propria brand identity, sviluppare una strategia di marketing e vendite su misura dei propri prodotti e servizi e incrementare la propria presenza sui Marketplace, ti consentirà di trarre il massimo dei benefici dalle due soluzioni.

New call-to-action

Lascia tu il primo commento al nostro articolo