You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

PIM: 5 vantaggi per la vostra azienda

pim 5 vantaggi per la vostra azienda

All'interno di ogni azienda hanno un ruolo fondamentale i dati e le informazioni, che possono essere organizzati e centralizzati grazie all'aiuto del PIM. 

PIM, una guida dettagliata per usare al meglio questo strumento e sfruttare tutti i suoi principali vantaggi per ottimizzare la vostra azienda.  

All'interno di ogni azienda hanno un ruolo fondamentale i dati e le informazioni.

Si tratta, infatti, del punto di partenza per la realizzazione di ogni strategia aziendale.

Spesso, però, i dati di un'azienda si trovano sparsi ovunque ed è difficile trovare l'informazione giusta in tempi rapidi e in modo completo e aggiornato.

Fortunatamente però, esiste una soluzione che consente di gestire e centralizzare tutti i dati e le informazioni aziendali che riguardano prodotti e cataloghi, consentendo una distribuzione a più canali.

Questo sistema si chiama PIM, acronimo che sta per Product Information Management.

Vediamo ora, nel dettaglio, tutte le sue caratteristiche e i benefici principali che apporta in azienda l'utilizzo di un Product Information Management, tenendo conto anche delle situazioni più importanti in cui conviene sfruttarlo.

 

Quali sono le principali caratteristiche di un Product Information Management?

Il Product Information Management non è altro che un software che consente una gestione delle informazioni di prodotto in un'unica soluzione, consentendo di arricchirle e ridistribuirle su più canali di vendita.

Un PIM permette, poi, di racchiudere e centralizzare ogni informazione e ogni dato che riguarda il marketing e in generale il settore vendite.

Ma quali sono i dati contenuti in un PIM? Si tratta di informazioni tecniche (colore, peso, materiale ecc.), dati di utilizzo ed emotivi ed infine contenuti digitali (video, foto, documenti PDF).

Di seguito, vedremo quali sono i principali 5 vantaggi che un PIM consente di sfruttare a livello aziendale.


 


1- Aumento della produttività e dell’efficienza.

Un PIM utilizza un HUB centralizzato che consente a un'azienda di avere accesso a tutte le informazioni utili riguardo un determinato prodotto senza aggrovigliarsi in dati dispersivi che porterebbero ad un ingente perdita di tempo e denaro.

Gestire al meglio i dati di un prodotto significa, infatti, portare una crescita dell'azienda consentendo, di conseguenza, un’offerta più ampia di nuovi prodotti.

È proprio in questi casi che un'impresa necessita di un supporto che permetta di tenere traccia di tutti i dati di un prodotto.

Il PIM, come abbiamo visto, aiuta ad ottenere una migliore organizzazione che incide sulla produttività e, come vedremo in seguito, anche sull'esperienza finale dei clienti.

Il miglioramento dell'efficienza riguarda anche la sfera temporale.

Questo software, infatti, consente di ottenere una significativa riduzione del lavoro di inserimento dati.

Questo aspetto, poi, si traduce anche in una ricerca dei prodotti più rapida e semplice e in un aggiornamento delle informazioni molto più facilitato.
Tutti questi aspetti si ripercuotono, in maniera positiva, sulla produttività aziendale in quanto i dipendenti avranno più tempo da dedicare ad altre problematiche interne, consentendo un aumento dell'efficienza aziendale e un incremento dell'ottimizzazione di tempi e risorse.

In questo contesto di miglioramento della produttività e dell'efficienza rientra anche un altro vantaggio apportato da un Product Information Management, ovvero la riduzione del time-to-market.

Questi sistemi permettono di diffondere e aggiornare in maniera immediata ogni informazione legata a un determinato prodotto.

Questo vuol dire che, nel caso un'azienda decida di immettere sul mercato un nuovo prodotto o voglia apportare aggiornamenti ad alcuni già presenti, ogni attributo può essere revisionato e pubblicato in tempi rapidissimi.

Maggiore efficienza e migliore produttività si traducono anche in riduzione dei costi. Implementare in azienda un ottimo software di Product Information Management vuol dire, infatti, abbattere i costi operativi e quelli relativi alla supply chain.

Avere accesso a dati e informazioni più dettagliate significa, quindi, ridurre i rischi di gestione e ridurre i costi legati ai dati di prodotto errati.

 

2- Centralizzazione dei dati.

Utilizzare un PIM permette di avere grossi benefici in termini di centralizzazione dei dati poiché tutte le informazioni vengono inserite all'interno di un unico sistema e sono raggiungibili da tutti e semplici da trovare. 

Uno dei problemi maggiori che un'azienda deve affrontare è la gestione di una gran numero di prodotti che porta a dover amministrare enormi quantità di dati che devono poi essere organizzati e distribuiti verso i diversi canali commerciali.

Grazie a una piattaforma PIM è possibile centralizzare questi dati e averli in un unico punto.

Uno dei vantaggi principali, in questo senso, è la scalabilità che riduce l'effort per la gestione dei tag prodotto nel caso il portafoglio aziendale si ampli.

Iniziare da zero per poi espandersi e avere un gran numero di prodotti è più semplice se si utilizzano i PIM.

Questi ultimi, quindi, si contraddistinguono per scalabilità e flessibilità, elementi fondamentali per quelle aziende che devono gestire la difficoltà della gestione dei prodotti.

Non bisogna, infatti, sottovalutare la velocità con cui questo aspetto può aumentare, fattore che è dovuto a diversi elementi, come:

  • crescita del mercato;
  • inserimento dell'azienda in un nuovo mercato;
  • distribuzione dei propri prodotti tramite nuovi canali;
  • inserimento di nuovi prodotti;
  • cambiamento degli attributi.

Tutte queste problematiche sono risolvibile grazie i PIM che consentono di aggiornare e inserire tutte le informazioni dei prodotti, centralizzando il sistema e coordinando i dati per tutti i mercati in cui l'azienda opera.
 

 
3- Migliore qualità dei contenuti del prodotto.

Grazie a un PIM si può facilmente ottenere una maggiore qualità dei contenuti dei prodotti aziendali.

Questi, infatti, possono essere arricchiti da informazioni e descrizioni accurate, complete e in costante aggiornamento. Questo si traduce in maggiore attenzione dei clienti verso questi.

Attraverso le soluzioni PIM è possibile organizzare le informazioni in modo corretto e questo porta a una notevole riduzione di resi e reclami nei confronti dei prodotti acquistati.

In termini di qualità, il vantaggio è l'accuratezza delle informazioni.

I sistemi PIM aiutano a curare questo aspetto, classificando e unificando i dati relativi ai prodotti attraverso degli standard precisi che bisogna seguire.

In più, è possibile anche tradurre le informazioni in altre lingue.

Qualità vuol dire anche fornire il messaggio corretto nel momento giusto, e personalizzare quindi le offerte in base al proprio target cliente di riferimento, così da far crescere i tassi di conversione e il totale delle vendite. 

Infine, migliore qualità dei contenuti vuol dire anche accrescere la brand awareness.

Infatti, i Product Information Management possono essere connessi ai Digital Asset Management, operazione che consente di poter inserire tra le info anche dei contenuti multimediali.

Riuscire a coordinare e centralizzare anche questi ultimi contenuti consente di far crescere la forza della brand identity e di aumentare la brand awareness.
 

 

4- Organizzazione aziendale.

Grazie ai sistemi PIM è possibile snellire e semplificare i flussi di lavoro, oltre che la gestione dei dati che diventerà più sicura e rapida.

Questo tipo di vantaggio consente di organizzare al meglio il lavoro e permette di concentrarsi su una migliore presenza su determinati canali come un e-commerce o un marketplace.

Motivo per cui i PIM sono particolarmente consigliati per chi vuole progettare uno shop online o vendere all'interno di un marketplace.

Si tratta di canali che consentono un'ottima organizzazione aziendale e dei flussi di lavoro, in quanto è necessario aggiornare costantemente le informazioni.

Grazie ai PIM, quindi, è possibile ottimizzare la gestione di questo tipo di canali e inserirvi informazioni sui prodotti di alta qualità e senza commettere errori.

Una buona organizzazione si traduce anche in una customer experience coerente al tipo di canale di vendita.

Infatti, come già accennato nel corso di questo articolo, i sistemi PIM permettono di inviare informazioni studiate appositamente per il tipo di canale di vendita desiderato, sia che si tratti di uno online che offline. 

Capita spesso di trovare errori generati dalle aziende dovuti a una coordinazione aziendale e informazioni di bassa qualità.

Con i PIM, invece, tutte le info di un prodotto sono inserite in un solo database e vengono distribuite con accuratezza. 

Maggiore organizzazione, dunque, significa anche più vendite totali. Migliorando le informazioni si riducono anche i tempi di scelta per i consumatori che, in pochi attimi, decidono di acquistare un determinato prodotto.

Oltre all'aumento delle vendite, si aggiunge anche la maggiore possibilità di upselling e cross-selling, potendo inserire il collegamento tra i diversi attributi dei prodotti tramite un PIM, così che ogni prodotto possa essere correlato ad altri simili o alle varianti corrispondenti.

 
5- Condivisione dei dati.

Un ultimo aspetto da inserire tra i vantaggi, è la migliore condivisione dei dati.

Infatti, un'azienda che si affida a questo sistema ha la possibilità di condividere i propri dati in totale sicurezza, sia internamente che con i vari partner commerciali esterni.

In più, PIM vuol dire anche una migliore integrazione.

Rispetto ai sistemi tradizionali, il PIM è dotato di una maggiore flessibilità, fattore che consente di personalizzare e gestire in maniera più qualitativa processi e dati aziendali tramite diverse aree.

Questa flessibilità consente, poi, di ridurre costi e migliorare la condivisione dei dati e la comunicazione tra i vari reparti interni.
 

6- Quando conviene affidarsi a un sistema di Product Information Management.

Ci sono diversi casi in cui affidarsi a un sistema di PIM è indispensabile.

Uno di questi è il possesso di un numero elevato di SKU.

Quando si deve gestire uno shop online con pochi prodotti, l'utilizzo di un PIM non è indispensabile.

Naturalmente, aggiornare le descrizioni di ogni prodotto, associando contestualmente immagini e prezzi necessita di tempo, ma si tratta di un processo ancora gestibile dato il basso numero di prodotti.

Invece, quando si vende su uno shop online in cui sono inseriti centinaia o migliaia di prodotti, la situazione cambia radicalmente.

Gestire tutti questi SKU, infatti, non è facile.

Ecco che, in questi casi, arriva in soccorso il PIM che garantisce un flusso di lavoro rapido e semplice rispetto all’affidarsi a soluzioni di fogli excel che non semplificano la gestione dei prodotti da vendere online.

Secondo caso in cui un PIM è fondamentale è la vendita di prodotti in più canali contemporaneamente.

Infatti, al giorno d'oggi le vendite online sono aumentate in maniera considerevole e le persone preferiscono affidarsi agli e-commerce e ai marketplace rispetto ai negozi fisici.

Questo vuol dire che per poter aumentare i ricavi, si deve necessariamente dare ai clienti la possibilità di interagire con i propri prodotti utilizzando il canale più adatto alle loro esigenze.

Per un'impresa è ideale affidarsi a un Product Information Management anche quando ci si indirizza verso una strategia omnichannel, anche conosciuta come multicanale.

Si tratta del miglior metodo di approccio alle vendite per chi si occupa di ecommerce, in quanto dà ai clienti un'esperienza di brand molto coerente.

Secondo dati recenti, infatti, chi vende seguendo questa strategia ha registrato una notevole crescita dei profitti, rispetto a chi adotta, invece, un tipo di strategia monocanale.

Oggi, poi, non esiste più la differenza tra cliente online e offline, in quanto è sempre lo stesso utente che interagisce con un brand utilizzando più canali.

Dal digitale, i clienti si aspettano esperienze senza problemi, così come avviene nel negozio fisico.

Infine, l'utilizzo di un PIM è l'ideale per chi vuole accrescere la customer experience dei propri clienti. Infatti, esperienze personalizzate portano gli utenti a scegliere un'azienda rispetto a un'altra.

Questo è un fattore trainante che consente di battere i competitor.

 

7- Perché scegliere di affidarsi a piattaforme professionali di Product Information Management.

Quando un'azienda sceglie di affidarsi a una piattaforma di Product Information Management è importante scegliere una soluzione professionale e sicura come Pimcore Platform, unico sistema open-source che permette alle imprese di gestire i dati, le informazioni e le esperienze di acquisto tramite ogni singolo canale digitale su ogni dispositivo.

Si tratta di una piattaforma che ha raggiunto più di 100 mila imprese in cinquantasei paesi in tutto il mondo.

Sono tante le funzionalità e gli strumenti che Pimcore Platform offre alle aziende e che permettono di gestire dati ed esperienza clienti per strutturare e distribuire ogni tipologia di informazione, dato o risorsa digitale.

Questo significa avere la possibilità di risolvere ogni problematica relativa ai dati (sia quelli di bassa qualità che disgregati), migliorare l'affidabilità delle informazioni e ottenere un time-to-market più rapido.

Quindi, grazie a Pimcore è possibile gestire in maniera personalizzata l'esperienza digitale di tutti i canali.

Distribuire contenuti personalizzati su ogni tipologia di device è uno dei principali vantaggi di questo sistema.

Ricordiamo che la piattaforma è molto potente e si basa su funzionalità commerciali che vengono del tutto guidate da API.

In più, Pimcore consente di gestire contenuti riservati ai clienti nel corso del loro iter di acquisto tramite ogni canale digitale.

Pimcore Platform è anche una delle soluzioni più vantaggiose e di qualità nell'ambito della creazione di website, portali, intranet e extranet complicati, soprattutto per chi vuole implementare strategie di marketing e personalizzazione.

Grazie alle molteplici funzionalità presenti, Pimcore permette di distribuire i contenuti migliori per il digital signage, le applicazioni e la realizzazione di cataloghi di prodotti e anche di listini prezzo.

 

Conclusioni

Da quanto analizzato in questo articolo, tra vantaggi e possibilità di utilizzo dei PIM, è possibile constatare come i Product Information Management siano i sistemi perfetti per poter restare al passo con la trasformazione digitale.

Inoltre, i PIM aiutano le aziende nel gestire i prodotti inseriti nei canali commerciali, consentendo di ottimizzare i tempi e minimizzare i costi attraverso una gestione centralizzata dei tag dei prodotti. 

Tutti questi fattori aiutano le imprese a combattere all'interno di un mercato molto competitivo multicanale, dove essere presenti e vincenti con i propri prodotti diventa un elemento di importanza fondamentale ai fini del successo dell'azienda.

Lascia tu il primo commento al nostro articolo