header-error

Come convertire gli acquirenti di Amazon in clienti del tuo ecommerce

Anche se vendi già online, attraverso un e-commerce, potresti prendere in considerazione l'idea di espandere la tua attività su un Marketplace come Amazon. In questo modo potrai raggiungere un numero maggiore di potenziali clienti e aumentare le vendite di clienti inesperti, spesso scettici sul comprare online su un e-shop sconosciuto. I commercianti restano spesso perplessi quando si rendono conto del ruolo che Amazon dovrebbe svolgere nella loro attività di e-commerce. Ma come trasformare gli Amazon buyers in clienti?

come aumentare le vendite del tuo negozio online con amazon

 

Perché dovresti includere Amazon nella tua strategia di vendita?

Tra tutti i Marketplace esistenti, Amazon è diventato sinonimo di e-commerce con il 36% degli acquirenti che iniziano il loro viaggio di shopping online su Amazon, non in un motore di ricerca. Questo è solo uno dei motivi per cui Amazon dovrebbe far parte della strategia di vendita su e-commerce di ogni marchio e rivenditore.

Ciò non significa che devi assolutamente vendere su Amazon, ma strategicamente ogni azienda dovrebbe avere una visione chiara e condivisa sul ruolo che Amazon avrà nel futuro della propria attività. Nessun marchio può permettersi di scartarlo e non dibattere e considerare il suo ruolo nella propria attività. Ed è un errore considerare Amazon un concorrente piuttosto che un alleato. Aver paura che la vendita su Amazon non costruirà il tuo marchio, ma, invece, andrà a beneficio di Amazon è una preoccupazione più che valida. Tuttavia, i marchi indipendenti possono utilizzare Amazon come strumento per ottenere clienti. Attraverso un'adeguata commercializzazione dei loro prodotti, i marchi possono trasformare gli acquirenti Amazon nei propri clienti fedeli.

Vuoi aumentare le vendite del tuo ecommerce? Scarica subito questa mini guida!

Come spostare i clienti da Amazon al tuo sito web

Se vuoi iniziare a vendere su Amazon, dovrai prendere provvedimenti per incoraggiare i tuoi clienti abituali ad acquistare direttamente da te, oltre a promuovere e commercializzare il tuo ecommerce per attirare nuovi clienti.

  • Prodotti unici e di buona qualità. Per attirare gli acquirenti di Amazon sul tuo negozio online, devi offrire qualcosa che non possono trovare sui Marketplace. Vendere sul tuo e-shop funzionerà meglio per prodotti unici e di buona qualità. Se vendi un prodotto a 1 euro su Amazon, competi con migliaia di altre inserzioni per lo stesso articolo, non c'è motivo per cui qualcuno cercherebbe quel prodotto da qualche altra parte: vogliono solo il prezzo più basso.

  • Promuovi il tuo negozio. Assicurati che i pacchi che invii per le vendite su Amazon siano marchiati e includano biglietti da visita che indirizzino gli acquirenti al tuo negozio online. Inserisci l'indirizzo del tuo sito ecommerce sull'etichetta, sulla fattura e includi del materiale informativo del prodotto ordinato e dei prodotti correlati (o di altri prodotti). L'obiettivo sarà quello di sensibilizzare gli acquirenti sull'articolo che hanno acquistato, e soprattutto da chi lo hanno acquistato e far loro sapere che potrebbero rivolgersi direttamente a te la prossima volta che dovranno riordinare.

  • Sconti sul tuo negozio online. Nel pacco Amazon che invierai, puoi anche includere un codice sconto, per incoraggiare gli acquirenti ad acquistare dal tuo sito invece che tornare su Amazon. Oppure potresti includere un incentivo per farli iscrivere alla tua newsletter via email, attraverso la quale potrai continuare a comunicare con loro regolarmente.

  • Offri prezzi più bassi sul tuo ecommerce. Fare acquisti su Amazon è incredibilmente facile per il cliente, quindi è necessario fornire un buon incentivo per cercare il tuo e-shop. Senza dover pagare commissioni su ogni vendita su Amazon, dovresti essere in grado di utilizzare parte di quei soldi che stai risparmiando per rendere i prezzi sul tuo negozio online leggermente più economici.

Come aumentare la fedeltà dei clienti per il tuo negozio online

I proprietari di piccole imprese si trovano di fronte a una decisione difficile quando si tratta di raggiungere un pubblico più vasto online: o possono investire risorse preziose nel marketing o possono scegliere di vendere su piattaforme che la maggior parte delle persone usa regolarmente, come Amazon. Su Amazon, i proprietari di e-commerce possono rendere i loro articoli disponibili a un vasto pubblico che non sarebbero mai in grado di raggiungere in circostanze normali.

Tuttavia, ci sono diversi aspetti negativi da prendere in considerazione quando si decide di intraprendere la strada della vendita su Marketplace. Amazon ad esempio, non solo addebita al rivenditore una fee per ogni articolo inserito (anche se i venditori con meno di 40 prodotti possono farlo gratuitamente), ma prende anche una percentuale da ogni vendita effettuata. Questi costi possono sommarsi rapidamente, soprattutto se un venditore elenca un gran numero di prodotti sul sito.

Un altro svantaggio riguarda i resi. Amazon ricava un profitto solo dagli articoli elencati e venduti, quindi se un cliente restituisce un articolo, non rappresenta alcun costo o perdita per Amazon. Ha sviluppato un'esperienza rivolta al cliente, non al venditore, rendendo difficile per i venditori gestire le aspettative dei clienti, anche quando si tratta di una politica di resi che favorisce il cliente e non supporta o tutela il venditore. Ciò significa che i clienti possono insistere sui rimborsi senza restituire gli articoli o offrire una spiegazione per la loro insoddisfazione.

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui, come proprietario di ecommerce, dovrai incoraggiare i clienti che ottengono tramite Amazon ad acquistare direttamente dal tuo negozio online per acquisti successivi. Di seguito due dritte "furbe" che ti aiuteranno a trasferire i clienti sul tuo ecommerce e fidelizzarli nel tempo:

  • Invia un'e-mail direttamente al cliente con una nota di ringraziamento e offri qualcosa in cambio di una recensione o feedback. Se non è possibile includere un inserto nel pre-packaging, un'altra opzione è inviare direttamente via e-mail al cliente Amazon con offerte, promozioni o incentivi. Le aziende possono essere più dirette quando utilizzano questo approccio, magari offrendo un coupon "15% di sconto sul prossimo acquisto", un regalo misterioso gratuito, l'iscrizione a una lotteria per un prodotto popolare o uno sconto per qualsiasi referral che comporti acquisti diretti dal negozio online.

    La maggior parte dei clienti non lascia recensioni a meno che non siano schiette o, nel peggiore dei casi, molto infelici. Ma i rivenditori che stabiliscono una connessione personale con i propri clienti aumentano le possibilità di ricevere recensioni positive. Le aziende possono anche stabilire questa connessione condividendo la loro storia nelle e-mail di follow-up. Possono condividere come hanno iniziato, come producono i loro prodotti e come, come piccola azienda che vende su Amazon, si affidano a recensioni positive dei clienti per il loro continuo successo. Gli incentivi, uniti a storie avvincenti, risuonano con i clienti e ispirano recensioni positive.

  • Vendi i pacchetti di prodotti su Amazon offrendo al contempo singoli prodotti solo sul tuo ecommerce. Questo è un ottimo modo per mostrare i tuoi prodotti senza renderli disponibili per l'acquisto su Amazon. Un altro vantaggio di questo approccio è che le aziende possono ridurre i singoli articoli archiviati nel magazzino di Amazon: il che riduce ulteriormente i costi. Sebbene le politiche di Amazon presentino una serie di problemi per i proprietari di e-commerce, la capacità di Amazon di raggiungere un vasto pubblico è preziosa per coloro che cercano di espandere la propria base di clienti. Una volta che i nuovi clienti scoprono il tuo prodotto su Amazon, hai l'opportunità di creare un'esperienza unica e relazioni personali con i tuoi clienti, che possono comportare acquisti diretti dal tuo canale di vendita.

New call-to-action