You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Vendere su Amazon: Pro e Contro

vendere su amazon pro contro

Vuoi vendere su Amazon?
Hai ben chiare quali siano le opportunità di vendere sul marketplace ma anche i fattori di rischio che devi considerare?
Se vuoi aumentare le probabilità di vendere online, Amazon è uno dei canali più importanti dove essere presenti. Richiede però dei costi e presenta delle limitazioni non da poco. Scopri come capire se la vendita online su Amazon fa per te.

Opportunità e fattori di rischio di vendere su Amazon

Vendere online richiede strategia, competenza e budget. Se stai per partire con il tuo progetto e vuoi procedere per step, potresti cominciare a vendere su Amazon, uno dei marketplace trai più importanti del mondo.

🎯Clicca qui se vuoi prima leggere: Vendere sui Marketplace

Inserire nella tua strategia di vendita online questo canale richiede, però, come per un’e-commerce, un’attenta analisi di pro e contro. Potresti scoprire che quello che avevi sempre considerato un vantaggio in realtà per te si rivela un ostacolo da superare, o al contrario che un contro ha però diversi pro che ne abbassano il livello di rischio.

Infatti, ci sono diversi aspetti che devi considerare prima di aprire il tuo account Pro su Amazon, perchè ci sono molti vantaggi, certamente, ma anche diverse limitazioni. Conoscere entrambi gli aspetti ti permetterà di capire se vendere su questo marketplace è la scelta giusta per te.

Aprire Negozio Online

Vantaggi di vendere su Amazon: i pro

l primo grande e importante vantaggio di vendere su Amazon ha a che fare con la visibilità: Amazon non ha bisogno di pubblicità, lo conoscono e utilizzano in tanti quindi essere presenti al suo interno con il proprio catalogo prodotti permette di raggiungere una platea che, partendo da zero con un e-commerce, impiegheresti diverso tempo per intercettare e molto budget in Ads Google e sui social.

Amazon inoltre ha ormai acquisito credibilità agli occhi degli utenti online e degli iscritti al programma Prime, che sanno di poter contare su spedizioni veloci e tracciate. Quindi è ormai riconosciuto da tutti come e-commerce affidabile e dai facili processi d’acquisto. Di conseguenza se un utente vuole comprare qualcosa, vedendo che il prodotto è disponibile su Amazon, darà precedenza a questo portale rispetto ad altri poco conosciuti (anche perchè lo troverà in prima posizione sui motori di ricerca).

Questo marketplace è tanto forte all’esterno quanto all’interno. Infatti il posizionamento interno di Amazon è supportato dalle recensioni che gli utenti e acquirenti di prodotti del marketplace possono lasciare una volta effettuato l'acquisto.

Un prodotto con tante recensioni positive verrà "spinto più in alto" dall’algoritmo interno della piattaforma quindi, se il tuo prodotto sarà acquistato da clienti soddisfatti e questi lasceranno un recensione, questi contribuiranno a renderlo ancora più visibile nelle ricerche su Amazon.

Altro elemento di vantaggio riguarda i costi di investimento iniziale: cosa devi fare per vendere su Amazon? Ti basta iscriverti con Account Base o Pro, caricare il catalogo e spedire i prodotti ad Amazon. I costi di gestione si abbassano in quanto utilizzando i servizi logistici di Amazon FBA dovrai occuparti solamente di far arrivare i prodotti ai magazzini dove il portale gestisce il rapporto con gli spedizionieri. Non devi quindi gestire spedizioni, logistica, magazzino o più in generale il rapporto con i fornitori.

Non dovrai quindi occuparti di creare un e-commerce da zero, sostenendo i costi di sviluppo e marketing per farti conoscere, perchè per persone non compreranno dal tuo store online sconosciuto, ma da Amazon.

Rischi di vendere su Amazon: i contro

Vendere su Amazon comporta anche dei costi e delle limitazioni importanti che devono farti riflettere. Se abbiamo detto che i costi di gestione si abbattono, perchè non dovrai pagare un magazzino o servizi di logistica e spedizioni (se non quelle dei tuoi prodotti ad Amazon), devi però considerare che dovrai pagare una commissione sul prodotto venduto e un abbonamento mensile.

Amazon prevede un piano di vendita sotto forma di abbonamento mensile al costo di 39 euro Iva esclusa per aziende e professionisti con il piano Pro: il numero di prodotti che puoi vendere è illimitato ma ti verranno applicate delle commissioni sul’importo dei prodotti venduti (che cambia in base alla tipologia di prodotto).

Unico modo per non pagare un abbonamento mensile è iscriversi con Account Base ma non potrai vendere più di 40 prodotti al mese (e dovrai comunque pagare 0,99 € per articolo e commissioni di vendita). Di conseguenza devi comunque mettere in conto di dover pagare per ogni prodotto venduto e una quota mensile che comprende il servizio di logistica Amazon, le spedizioni, i servizi extra come l’imballaggio speciale o i resi.

Un limite della vendita su Amazon risiede nella natura stessa di questo portale: è un marketplace, non un sito di tua proprietà. Di conseguenza:

  • sull’e-commerce non ci sono solo i tuoi prodotti, ma tantissimi altri, molti dei quali identici al tuo
  • la pubblicità non la gestisci tu, una volta su Amazon sarà la piattaforma a dare visibilità ai tuoi prodotti
  • il traffico che puoi spingere con una landing dedicata, ad esempio, porterà comunque al sito di Amazon non al tuo, quindi non potrai fare lead generation perchè la destinazione sarà sempre il marketplace

Un altro aspetto da non sottovalutare se vuoi vendere su Amazon è che di fatto sei una piccola goccia in un mare di competitor e prodotti. Se hai dei valori in cui credi, che hai lavorato a costruire un logo una brand identity che di te racconta una storia, Amazon appiattisce tutto.

Puoi certamente proporre una scheda prodotto accattivante, ma rimane una scheda prodotto di un marketplace dove le persone acquistano i prodotti non in base ai propri valori ma perchè sanno di avere molta scelta al suo interno.

Quando è consigliabile vendere su Amazon

Amazon consente alle aziende che vogliono vendere prodotti on-line di essere visibili ad una platea di utenti che ha fatto salire la quota di mercato di questo marketplace in modo esponenziale negli ultimi anni, ma dall'altra parte ha delle limitazioni dovute al fatto che non diventa uno strumento di tua proprietà, quindi dovrai sottostare a delle logiche predefinite. Di conseguenza è consigliabile vendere su questo marketplace usandolo come tester.

Prima di sostenere i costi di un e-commerce, infatti, potresti trovare utile utilizzare Amazon come primo canale di vendita per capire se i tuoi prodotti attirano l’interesse di un ampio pubblico che però ha pieno accesso a un marketplace già sul mercato.

Chiaramente devi analizzare i dati tenendo conto del fatto che gli utenti su Amazon potrebbero agire secondo logiche basato sul prezzo, più che sulla desiderabilità del prodotto. Vuoi capire se il tuo prodotto è competitivo sul mercato? Amazon può darti queste informazione.

Una strategia alternativa consiste nell’utilizzo di Amazon come canale di vendita secondario: puoi quindi aprire un e-commerce dove spingere i prodotti che ti consentono di avere più margine e su Amazon quelli che hanno bisogno di una certa visibilità che da solo non riesci a garantire.

Attenzione però ai costi di vendita e stoccaggio che dovrai sostenere: non vendere tramite questo marketplace oggetti troppo voluminosi e pesanti perchè il costo di logistica e spedizione potrebbe azzerare il tuo margine di guadagno.

Conclusioni

Amazon ti dà la possibilità di vendere, sostenendo solo i costi di gestione e applicando commissioni sulle vendite, ad una platea incredibile di utenti. Tuttavia è importante tenere ben presente i costi della logistica Amazon, devi selezionare i prodotti che sono per te più convenienti e che possano darti il maggior margine di guadagno possibile. Inoltre non hai il controllo, perchè la piattaforma non è tua.

Insomma, bilanciando questi elementi, potresti trovare utile vendere su Amazon e usarlo come canale di vendita se intendi testare un prodotto e/o se vuoi usarlo come canale secondario per prodotti piccoli, poco voluminosi e che hanno necessità di migliorare la visibilità.

Inizia a vendere online

 

Lascia tu il primo commento al nostro articolo