You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

La strategia corretta per vendere su eBay

La strategia corretta per vendere su eBay

Vuoi vendere sui marketplace ma non sai se eBay è il canale giusto?
Hai valutato pro, contro, costi e opportunità di questa piattaforma?
Se vuoi vendere su eBay devi sapere come funziona e se si tratta del portale migliore per il tuo business. Fai un’analisi dettagliata e scopri come impostare la strategia corretta per vendere su eBay!

Vendere su eBay richiede l’apertura di un account che serva da vetrina per il tuo negozio, ma devi dedicare tempo ed energie per elaborare una strategia di vendita su questo marketplace

Vendere su Amazon o vendere su eBay? Hai scelto il secondo marketplace?
Allora hai bisogno di una strategia precisa di vendita che ti consenta di aumentare le possibilità di conversione. Prevede infatti dei costi, alcuni fissi altri a vendita, che devi considerare quando elabori il prezzo di vendita dei tuoi prodotti.

Ma non solo: è una piattaforma che per determinate categorie di prodotto non produce risultati, mentre alcune tipologie di prodotti qui trovano opportunità molto vaste, più che in altri marketplace.

🎯Clicca qui se vuoi prima leggere: Vendere sui Marketplace

A marzo 2020 sono stati registrati ben 3.000 rivenditori in più sul marketplace con una crescita del 40% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Parliamo di rivenditori tech (elettronica), del settore casa (giardino, arredamento e piccolo elettrodomestico) e della categoria auto/moto e accessori.

Il motivo è da rintracciare in un rinnovato interesse verso gli acquisti online causato dalla situazione di emergenza Covid-19 che tuttavia prosegue e cresce sempre di più. eBay offre molte opportunità ai venditori che stanno approdando su questo portale con nuovo interesse.

New call-to-action

Come vendere su eBay con un negozio

Se hai un negozio fisico, puoi usare eBay come ulteriore canale di vendita. Come rivenditore, infatti, su eBay puoi registrarti con un account da venditore professionale e non avere limiti di vendite come invece accade con gli account personali. L'account per professionista è una sorta di vetrina virtuale dove esporre, promuovere e vendere prodotti.

Basta registrarsi con un account business e lasciare i dati del proprio conto bancario o PayPal, che poi vengono verificati. Ma non solo: aggiungendo una fee mensile, puoi anche avere un Negozio eBay i cui costi variano a seconda del tipo di iscrizione che scegli:

 

  • Negozio Base: costo mensile di 19,95 € al mese, questo piano offre le prime 100 inserzioni gratuite in modalità “Compralo subito” o “Asta online” ed un risparmio sulle altre inserzioni. Prevede la personalizzazione del negozio e il suo inserimento nei negozi di eBay. È possibile gestire e analizzare i dati delle vendite ma è un account destinato a venditori non professionali, che tuttavia vogliono fare uno step in più rispetto alla vendita con profilo privato;
  • Negozio Premium: costa 41,48€ al mese e richiede partita IVA. Oltre a tutto ciò che consente l'account base, offre alle piccole-medie aziende anche la possibilità di inserire inserzioni per l'Italia e per l’estero, prevede inserzioni gratuite illimitate in modalità Compralo Subito e inserzioni di lunga durata e tariffe vantaggiose per promuovere i prodotti;
  • Negozio Premium Plus: costa 317,20€ al mese ed è la soluzione top di gamma per i venditori che desiderano espandere velocemente il proprio business anche all’estero.

Se sei iscritto a un Negozio Premium o Premium Plus eBay e risiedi in Italia, ogni mese riceverai inoltre un report sulla performance personalizzato.

Quanto costa vendere su eBay

Vendere su eBay, che sia con account Base oppure con i due account per partite IVA, prevede dei costi fissi, dei costi a inserzione e dei costi a vendita. Oltre alla tariffa mensile relativa al tipo di account, sarai soggetto a due tipologie di tariffe:


  1. tariffa d'inserzione
    commissione sul valore finale quando l'oggetto viene venduto

Infatti, quando metti in vendita un oggetto su eBay, il portale ti addebita una tariffa per ogni inserzione che crei anche se non vendi il prodotto. Se invece realizzi la vendita, ti viene addebitata una commissione sul valore finale il cui importo varia a seconda della categoria in percentuale al costo della transazione finale.

Cosa vendere su eBay: quali prodotti sono i più acquistati?

Gli acquirenti su eBay tendono a cercare occasioni imperdibili e sono disposti anche ad aspettare attraverso un'asta per risparmiare. Non per niente questo è il marketplace perfetto per oggetti su cui puoi permetterti un prezzo di vendita più basso. Questo non vuol dire che prodotti a prezzo più alto non trovino terreno fertile, anzi.

eBay è infatti il portale dove si realizzano più facilmente che altrove le vendite di alcuni articoli specifici, come gli oggetti usati e vintage grazie al valore che possono raggiungere tramite le aste. Di conseguenza ci sono due tipologie di prodotti che su eBay hanno maggiore mercato:


  • prodotti vintage/di nicchia/ricercati/rari
  • prodotti a basso costo

Le vendite del 2020 probabilmente plasmeranno anche le vendite degli anni futuri. Nei primi mesi dell'anno, queste sono le categorie che hanno realizzato più vendite:


  • categoria Tech e degli accessori per smart working
  • elettronica / videogiochi
  • sezione Lifestyle, in particolare attrezzature per lo sport indoor
  • prodotti per la pulizia della casa ma anche quelli per la cura della persona (+62%)
  • categoria Casa / arredamento, con un aumento del 16% per il settore Garden e un boom per quanto riguarda fitosanitari e pesticidi (+81%)
  • prodotti per il Bricolage, raddoppiati in termini di oggetti venduti nel corso del mese di marzo con un aumento dell’81% in termini di volume di spesa (levigatrici +250%, colori +10 volte, pitture +50 volte, caminetti e accessori +63%,
  • settore Garden, ha fatto registrare un aumento del 16% con un boom per quanto riguarda fitosanitari e pesticidi (+81%)

Aldilà dei prodotti più acquistati nei primi mesi del 2020, devi fare delle analisi e muoverti verso il futuro, cercando di ipotizzare gli scenari futuri degli acquisti online. In quali condizioni si troveranno gli acquirenti a fine 2020? Quali trend è ipotizzabile prevedere a seguito di un rientro alla normalità con più tempo da passare all’aperto?

Ottimizzare le schede prodotto

Se vuoi vendere su questo marketplace non puoi non considerare le attività di ottimizzazione delle schede prodotto di eBay per emergere rispetto alla concorrenza. Questo comprende un’analisi delle parole chiave che gli utenti utilizzano quando cercano un prodotto su eBay.

Per fare una ricerca di questo tipo, ci sono diversi tool online dove puoi indagare quali sono le parole più utilizzate per una determinata categoria. Non puoi basarti solo sul tuo istinto e semplicemente immaginare che le persone cerchino i tuoi prodotti per delle parole che tu ritieni più valide di altre.

Una volta individuate le parole con i volumi maggiori devi confrontarle tra loro per individuare quelle che hanno maggiori opportunità di posizionamento, cioè quelle su cui non c’è molta concorrenza. Se ti butti su parole chiave utilizzate da molti competitor, per emergere dovrai investire molto più budget, perchè il CPC - costo per clic - è più alto.

Come usare queste parole chiave su eBay?


  • Puoi usarle nel titolo e nella descrizione della tua scheda prodotto, dsitribuendole nel testo accanto ad altre pertinenti e correlate
  • Puoi inserirle nelle inserzioni che decidi di attivare, perchè non basta pagare le inserzioni per essere posizionati in cima

Ricordati di usare queste parole ovunque, anche nelle immagini, che pure contribuiscono al posizionamento della tua scheda o del tuo annuncio.

Conclusioni

Se hai un negozio online e vuoi utilizzare nuovi canali di vendita come i marketplace, hai bisogno di fare le cose bene. La corretta strategia per vendere su eBay è funzionale all’ottimizzazione del budget, perchè devi considerare dei costi che dovrai sostenere per il solo fatto di pubblicare delle inserzioni, ad esempio.

Allo stesso modo, ci vuole impegno e ricerca per capire quali prodotti può avere senso vendere su eBay o meno. Non è detto che tutto il tuo catalogo sia adatto e si presti per registrare vendite e devi puntare solo su quei prodotti che ti garantiscono una marginalità più elevata, perchè qui la concorrenza è spietata.

Inizia a vendere online

 

Lascia tu il primo commento al nostro articolo