header-error

Perché vendere su Amazon?

Marketplace-Articolo

Tutti i tuoi concorrenti vendono i loro prodotti sui grandi Marketplace come Amazon o Ebay?

Vorresti provarci anche tu ma non sai bene come funzionano? 

Prova a leggere qui. Alla fine dell'articolo avrai le idee più chiare e potrai decidere se vendere sui grandi Marketplace fa per il tuo e-commerce!

Scopri come vendere sui grandi Marketplace ed avere successo

 

Cosa sono i Marketplace?

Tutti (o quasi tutti) li utilizzano ma in pochi sanno che si chiamano così.

I Marketplace sono dei siti intermediari utilizzati per la compravendita di prodotti e servizi, in altre parole un Marketplace è un mercato online in cui sono raggruppati i prodotti di diversi venditori e diversi eCommerce. Alcuni dei Marketplace più conosciuti sono Amazon, Subito.it e Ebay.

I Marketplace hanno tutto questo successo perché sono facili e intuitivi da utilizzare. Sono strutturati in modo da rendere l’esperienza di acquisto dei clienti il più fluida, semplice e veloce possibile. Ogni negoziante online che decide di vendere su queste grandi piattaforme, ha una propria pagina dedicata, dove pubblicare il catalogo prodotti, le descrizioni e i prezzi. Praticamente funziona come una vetrina di un negozio.

Essendo l'interfaccia dei Marketplace molto smart, la prima cosa che salta all'occhio quando si apre la homepage è la barra del cerca. Questo fa in modo che un utente non perda tempo e trovi velocemente quello di cui ha bisogno. 

Ma non solo prodotti fisici, oggi sul web si trova praticamente tutto. Anche i Marketplace si sono adattati a questo sviluppo e si sono differenziati a seconda della tipologia di prodotti o servizi che offrono.

Si classificano in Marketplace verticali e orizzontali. Il primo distribuisce solo una tipologia di prodotto o di settore. Un esempio di Marketplace verticale è Zalando, vende solo articoli di abbigliamento (anche se da poco ha introdotto anche la parte beauty). Il Marketplace orizzontale invece vende prodotti e servizi appartenenti a categorie e settori completamente differenti. Un esempio su tutti è Amazon.

Oltre che alla classificazione sopra descritta, i Marketplace si distinguono in diverse sottocategorie. Le 3 più comuni sono:

  • Marketplace di prodotti, come Amazon o Ebay.
  • Marketplace di servizi, come Booking o Airbnb.
  • Marketplace per offerta/ricerca di un impiego, come Indeed o Infojobs.

Perché vendere sui Marketplace?

Tra i tanti motivi che spingono i proprietari di eCommerce a mettere in vendita i propri prodotti su un Marketplace, il primo è sicuramente la visibilità che possono ottenere scegliendo di vendere i prodotti o servizi in un sito di compravendita così potente.

Tutti i Marketplace sono ottimizzati e posizionati nelle prime pagine dei motori di ricerca. Lo puoi notare ogni volta che cerchi un prodotto su Google:  come primi risultati appaiono le grandi piattaforme di compravendita che ti propongono l'articolo desiderato al miglior prezzo.

Sicuramente è un ottimo modo per incrementare le vendite e per far conoscere il proprio brand al grande pubblico di utenti.

Attenzione però. Guadagnare attraverso i siti di compravendita, non è così semplice: la concorrenza è tanta. Se stai pensando di iniziare a vendere su un Marketplace, è indispensabile che tu pianifichi una strategia di vendita ben delineata ed efficiente, in modo da ottenere una visibilità e una crescita costante e un attento e continuo controllo dei costi, 

New call-to-action

 

I PRO e i CONTRO di vendere sui Marketplace

E' sicuramente vero che i Marketplace rappresentano una grande opportunità per i proprietari di e-ommerce; aumentano la visibilità, possono aumentare di molto le conversioni e consentono di far conoscere il proprio brand molto più velocemente. E' vero anche però, che in quanto opportunità di business, vendere qui ha anche degli svantaggi che è sempre bene conoscere e valutare prima di decidere di vendere i tuoi prodotti su un qualsiasi Marketplace online.

I vantaggi...

  • Ti aiutano a muovere i primi passi nel mercato online: sul web la concorrenza è veramente illimitata. Scegliendo di vendere i tuoi prodotti attraverso i Marketplace, noterai che alcuni venditori stabiliscono condizioni e prezzi molto diversi dai tuoi, ottenendo guadagni differenti.
  • Ti danno la possibilità di capire a quale target di clientela dovrai prestare attenzione per vendere di più. Sono informazioni e dettagli che ti aiuteranno a capire come funziona il mercato online e come far crescere la tua piccola azienda sul web.

  • Ti permettono di vendere più facilmente all’estero: i Marketplace permettono ai venditori di pubblicare i propri prodotti anche su portali stranieri. In questo modo un catalogo sarà disponibile sia nel mercato italiano, che in quello globale e potrebbe portare dei risultati sorprendenti.

  • I tuoi prodotti vengono verificati: ogni prodotto venduto su un Marketplace viene “testato” e verificato, in modo da offrire agli utenti dei prodotti o servizi idonei. Questo permette ai venditori di avere una prima valutazione degli articoli in vendita.

  • Permette di scoprire il comportamento degli utenti: attraverso i feedback positivi o negativi, si ha una vera valutazione sui propri articoli. I Marketplace permettono di scoprire il comportamento degli utenti prima, durante e dopo l’acquisto di un prodotto/servizio e queste sono informazioni fondamentali per apportare cambiamenti alla propria strategia di vendita.

    ...e gli svantaggi

  • C'è spesso un conflitto di prezzi: per i venditori che hanno anche un negozio fisico può risultare molto difficile scendere a compromessi con i prezzi che vengono imposti dalla concorrenza sui grandi Marketplace. La grande concorrenza impedisce di inserire un prezzo simile al prezzo di vendita in negozio. Ricorda: vendere sottocosto non è la soluzione vincente!

  • Costi aggiuntivi e provvigioni: vendere sui grandi Marketplace non è gratuito. Devi sempre considerare i costi di un abbonamento per poter vendere su un portale e il riconoscimento di una commissione sulle vendite. Gli importi da versare variano a seconda del Marketplace su cui vende e della tipologia di abbonamento.
  • Rischio di falsificazione dei prodotti: il rischio di trovare prodotti copiati e venduti online illegittimamente è veramente alto. Questo non è solo un problema dei grandi marchi, ma un problema di tutti i venditori online: se un prodotto si vende facilmente e piace agli utenti in rete, diventa oggetto di falsificazione ed è possibile vederlo in altri Marketplace a un prezzo molto più basso.

  • Privacy e dati dei clienti: vendere su un sito di compravendita significa non avere accesso ai dati dei propri clienti, perché la privacy e i dati personali sono gestiti esclusivamente dall’azienda che gestisce il Marketplace. Il negoziante online, accetta di non aver nessun tipo di contatto o interazione con il cliente finale.

Come fare a vendere sui Marketplace?

Tutti i siti di compravendita hanno regole diverse, però, seguono delle linee generali che dovrai conoscere prima di iniziare a vendere i tuoi articoli online:

  • Creazione e gestione dei contenuti. Per vendere i prodotti dovrai utilizzare i software integrati nel Marketplace di riferimento, che ti permetteranno di creare e gestire le inserzioni. Solitamente la maggior parte dei Marketplace utilizzano il proprio CMS (Content Management System, ovvero un software che permette la gestione dei contenuti su un sito), attraverso cui si possono inserire i prodotti, gestire i cataloghi e di solito è possibile gestire la spedizione dei prodotti.
  • Gestione delle immagini dei prodotti. Ogni Marketplace ha delle sue regole che riguardano le immagini dei prodotti. Controlla sempre che le immagini che vuoi inserire abbiano le dimensioni corrette, altrimenti le inserzioni non verranno accettate dai gestori del sito.
  • Gestione assistenza clienti. Ogni sito richiede dai propri venditori un supporto clienti idoneo, questo perché tutti gli utenti che vorranno acquistare prodotti/servizi o vorranno fare un reclamo, contatteranno direttamente il venditore. Consigliamo di inserire sempre i contatti di assistenza clienti in tutte le descrizioni dei prodotti o nella pagina del venditore, in modo che i clienti possono trovare facilmente i tuoi contatti.
  • Sponsorizzazione delle inserzioni. Come venditore, nelle tue strategie di vendita, dovrai definire dei budget inerenti alla sponsorizzazione dei tuoi prodotti. Le tipologie di sponsorizzazioni che troverai all’interno dei Marketplace sono due:

    • su percentuale: verrà applicata una percentuale maggiorata sul costo di vendita del prodotto.
    • PPC (Pay per click): a prescindere se il cliente acquisterà o meno, pagherai per ogni click nell'inserzione.

Come mantenere i prezzi concorrenziali senza svendere il mio prodotto?

Per sapere come vendere i tuoi prodotti al prezzo giusto dovrai analizzare la concorrenza.

Utilizza strumenti online che ti permettono di analizzare costantemente i prezzi di vendita, le strategie e l’incremento di clientela che la concorrenza ha in un determinato periodo di tempo. 

Solo con queste informazioni potrai stabilire un prezzo di vendita idoneo al prodotto di riferimento.

I venditori che hanno anche un negozio fisico, prima di stabilire il prezzo di vendita dei propri prodotti online, è bene che facciano fare alcune considerazioni:

  • se si inserisce un prezzo di vendita online nettamente minore al prezzo di vendita del negozio, si rischia fortemente un calo di vendite in negozio;
  • se si basa il prezzo di un prodotto online esclusivamente al prezzo di vendita di negozio, il prezzo non sarà concorrenziale e non il prodotto non si vende.

Gli errori da evitare quando si vende sui Marketplace

Creare un annuncio che funzioni, non è facile.

E' fondamentale prestare attenzione a non commettere alcuni errori banali, che però possono mandare in fumo l’intero lavoro svolto.

Ecco un elenco di errori da evitare quando si vende sui Marketplace:

  • Mancanza di immagini o infedeltà delle immagini. Le immagini negli annunci devono essere inerenti al prodotto che si vuole vendere e non devono rappresentare il falso o altro, pena la cancellazione dell’inserzione. Solitamente le immagini dei prodotti non devono essere disegni o illustrazioni, ma devono essere delle vere e proprie foto del prodotto in vendita. Si consiglia di non inserire loghi enormi sulla foto, perché l’immagine del prodotto deve occupare almeno l’85% della superficie dell’immagine.
  • Non ottimizzare il titolo dell’annuncio. Il titolo di un inserzione deve descrivere il prodotto, attirare il cliente e rispettare i limiti di caratteri impostati dal Marketplace. Non dimenticare, però, di inserire anche delle parole chiave inerenti al prodotto che vendi, perché ti aiuteranno con l’ottimizzazione SEO e con la visibilità dell’annuncio. Aiutati con strumenti online come Google Trends che ti permetterà di ricercare le giuste parole chiave per i tuoi prodotti e potrai così inserirle nel titolo o nella descrizione dell'inserzione.
  • Descrizioni scritte male. Le descrizioni dei prodotti sono fondamentali e devono contenere tutte le informazioni di cui un utente ha bisogno. Inserisci sempre tutte le caratteristiche del prodotto. Per farlo, pensa alle domande che i clienti ti farebbero di persona e riporta le risposte nella descrizione. Scrivi in modo chiaro e conciso, utilizza elenchi puntati e parole semplici.
  • Servizio scadente: Dopo aver acquistato un prodotto il cliente si aspetta di riceverlo con un servizio di consegna impeccabile. Organizza una gestione degli ordini lineare, precisa e attenta ai dettagli e, cosa fondamentale, la spedizione dovrà essere tra le più veloci e le più affidabili. Stringi accordi con spedizionieri di esperienza, che garantiscono affidabilità e puntualità. Un cliente che riceve un prodotto in ritardo rispetto a quanto stimato, non è un cliente contento e non rilascerà di certo una recensione positiva.

Quanto è importante vendere sui Marketplace?

Le possibilità di crescere vendendo i propri prodotti su una piattaforma di compravendita online, sono veramente tante. Si accede ad un pubblico molto più ampio, che genera numerose opportunità di vendita e seguendo una strategia di vendita ben strutturata, si potrà ottenere un importante incremento di fatturato. Più persone conosceranno i tuoi prodotti, più nuovi clienti si fidelizzano e più il tuo marchio si affermerà sul mercato.

I grandi Marketplace offrono una semplicità di gestione e vendita dei prodotti in due mercati differenti: quello italiano e quello straniero. Per chi vuole provare ad interagire con un pubblico internazionale, queste piattaforme rappresentano una grande opportunità: fare le prime esperienze di vendita all'estero, semplicemente inserendo annunci nella lingua straniera di riferimento ed il giusto prezzo allineato alla concorrenza.

N.B. La gestione dell'intera logistica è spesso affidata al Marketplace sul quale si decide di vendere. Questo rappresenta un grande vantaggio per i venditori online, soprattutto per quelli alle prime armi.

E tu, vendi i tuoi prodotti su qualche Marketplace? Oppure ci stai pensando ma non sai come fare o quale strategia di vendita adottare?

Contattaci allo 0331 567390 oppure se preferisci puoi contattarci via email

Ti aiuteremo ad individuare il Marketplace più adatto per i tuoi prodotti e la strategia di vendita che fa per te!

Contattaci via email