header-error

Ottimizzare Velocità ecommerce migliora il traffico SEO

velocita ecommerce

Hai mai testato la velocità del tuo negozio online? Lo sai che un e-commerce lento fa perdere clienti e fatturato?

Leggi l'articolo e testa il tuo e-commerce!

La velocità del TUO E-COMMERCE influenza il suo posizionamento sui motori di ricerca?

Con velocità di un e-commerce si intende il tempo impiegato da una pagina ad essere visualizzata dal tuo browser. Questa velocità però dipende da molte cose. E tutte devono essere considerate nella creazione di una pagina online. I motori di ricerca premiano quelle pagine che sono molto veloci. Perché le persone vogliono un'esperienza coerente con la ricerca effettuata su Google o altri motori di ricerca ma anche veloce.

La velocità del vostro sito internet è un fattore di ranking che determina e favorisce un buon posizionamento durante le ricerche su Google.

La velocità: il nuovo importante fattore per migliorare il posizionamento

Nel corso della storia la velocità di un sito internet non è sempre stato il più importante fattore di ranking. Nel corso di questi ultimi anni, però, la sua importanza sembra essere in crescita, ancor più dopo con la revisione dell’algoritmo di Google Ranking nel 2015. Per questo fare costantemente attività di ottimizzazione è fondamentale per poter apparire nei primi risultati dei motori di ricerca.

Un sito con una struttura non ottimizzata fa sì che Google indicizzi le pagine ad un ritmo più lento. Anche i nuovi Post e contenuti saranno indicizzati da Google in modo più lento. Questo penalizzerà il sito nelle classifiche proposte dal motore di ricerca. Rendere il vostro sito web più veloce può quindi portare a ottenere più traffico organico e miglior indicizzazione.

Inoltre, un sito web veloce darà una migliore esperienza d'uso di uno lento. Statistiche di usabilità mostrano come i navigatori non comprino da siti lenti e non leggano più sui siti più di difficile navigabilità.

Questo dovrebbe essere una ragione sufficiente per assicurarsi che la velocità del tuo blog o sito sia buona.

Utilizzare più strumenti di Analisi

Nelle nostre analisi di siti web, sin dalla fase di offerta ai nostri clienti, controlliamo sempre la velocità di navigazione. Ovviamente, la velocità del sito è diversa quando si analizza da luoghi diversi e supporti diversi (smartphone o desktop). Questo è solo uno dei motivi per cui gli strumenti di analisi della velocità non sempre forniscono risultati omogenei.

Ecco perché usiamo questi strumenti parallelamente durante le analisi e non ci basiamo su un solo strumento:

Google Page Insights analizza la velocità di navigazione dal punto di vista mobile e desktop. Pingdom Tools consente di misurare i tempi di caricamento di ogni pagina simulando la navigazione da posti geografici differenti, fornendo un punteggio per ogni diversa navigazione. Yslow fornisce statistiche e suggerimenti tecnici su eventuali “colli di bottiglia” o problemi strutturali di costruzione del sito. Web-Page Test ha la possibilità di settare il luogo di simulazione della navigazione, rendendosi molto utile nell’analizzare siti con specifiche aree di interesse o target.

Consigli

Hostinato consiglia di utilizzare tutti questi strumenti per controllare le performance del sito. Insieme creano la più completa analisi sulla velocità di navigazione del vostro sito.

Ognuno di questi strumenti, in modo più o meno tecnico, mostrano elenchi di azioni di miglioramento attuabili da tecnici, in quanto tutte si attuano sulla struttura e costruzione del sito web.

Alcuni consigliano l'installazione di un plug-in di memorizzazione nella cache che potrebbe accelerare la navigazione sul vostro sito. WP Super Cache o WP Rocket consentiranno di migliorare le performance, riducendo circa del 50% il tempo di caricamento. Inoltre l’eliminazione di Google friend Connect e altri widget inutili, ottimizzazione del codice html della pagina, razionalizzazione dei codici javascript, attivazione compressione dati sul web server, hosting reseller, sono tutte strategie di miglioramento.

Concludendo, Google nei vari comunicati ufficiali ribadisce come la velocità di un sito è un parametro importante, che condiziona la user experience, riduce i costi operativi e influisce sul posizionamento. Un sito che carica più velocemente avrà poi una minore bounce rate, ovvero i suoi visitatori rimarranno sulle sue pagine per più tempo.