header-error

E-commerce: 3 errori che rendono un Checkout complicato

Foto-5

Molti Abbandonano il tuo e-commerce?

Hai verificato se il Checkout non è confusionario e complicato?

Il check out in un e-commerce è fase cruciale negli acquisti online che se poco intuitivo, complicato e confusionario rappresenta una delle prime cause di abbandono del carrello.

Trattandosi di un passaggio obbligato per la vendita, è necessario renderlo rapido, essenziale e lineare.

Infatti troppi passaggi in questa fase intimidiscono il cliente ed interferiscono con i suoi schemi mentali riguardo al pagamento. 

Ebook-Checkout

 

INCASSA ciò che hai già nel carrello! Scarica l'e-book e INIZIA SUBITO ad applicare CONSIGLI E SUGGERIMENTI PRATICI per aumentare le vendite grazie a un check out che funziona!

Scarica e-book

 

Hai mai considerato che la tua pagina di check out può farti guadagnare o perdere a seconda di come è strutturata?

 

checkout page image

Eh già, la sola pagina del check out influisce, e non poco, sui tuoi guadagni.Se un cliente arriva fino a questo punto, non puoi in nessun modo fartelo scappare. 

Se il 20% delle persone che acquistano online abbandonano il carrello proprio all'ultimo passaggio, significa che il tuo sito funziona alla grande, infatti l'80% delle persone acquista, ma proprio al momento topico qualcuno riscontra un problema.

Con il redesign del check out, idealmente si arriva ad una percentuale di conversione che va dall' 80% al 95%. 

 

Quali sono le regole per un checkout perfetto?

La soluzione è molto semplice, bisogna attenersi a delle regole ben specifiche e mettersi nei panni di chi per la prima volta affronta il momento di acquistare nel tuo eshop.

 

Ma come realizzare una pagina di check out perfetta?

Ci sono molti accorgimenti ed azioni che si possono fare per realizzare una pagina di conclusione degli ordini se non perfetta, quanto meno che converta!

Ecco i primi 3 step che faranno la differenza:

1- Numero di pagine per check out: UNA!

Realizza una pagina di check out che sia una! Concentrare tutte le informazioni in una sola pagina, consentirà all'utente di essere rapido, logicamente lineare e di concludere il suo ordine in tutta serenità.

Spezzettare il processo di acquisto in più step potrebbe scoraggiare il cliente, che stufo di cambiare pagina chiude direttamente il sito... altro che abbandono del carrello.

Disegna la tua pagina in modo da non far scorrere il mouse al tuo cliente, in una sequenza di form da compilare che sia il più ovvia possibile, incluso il pulsante con la CTA (Call to Action), questo conferirà ancora più chiarezza e nitidezza.

one-page-checkout

2- No alle DISTRAZIONI 

La pagina di check out ha la finalità di concludere un'azione.

Inserire link superflui, sopratutto per effettuare operazioni di cross-selling (vendita di prodotti correlati a quello scelto) oppure di up-selling (vendita di prodotti di maggior valore rispetto all'acquisto) è decisamente una strategia deleteria, se fatta proprio nella pagina di registrazione.

3- Sì alla FIDUCIA    

Inserire un certificato SSL, inserire informazioni riguardo i resi, inserire rassicurazioni sui costi, sono tutti metodi necessari per confermare l'affidabilità del vostro e-shop.

La fiducia del cliente è un passaggio fondamentale che deve avvenire per far sì che il processo di acquisto venga terminato con un ordine effettivo.  

Ma per rendere la tua pagina di uscita perfetta dovrai ottimizzare molti altri elementi! Non perdere opportunità proprio all'ultimo!

Scarica il nuovo ebook "7 REGOLE PER UN CHECKOUT CHE FUNZIONA" e recupera i carrelli abbandonati ed incassa ciò che hai già nel carrello! Scarica E-book