header-error

Come analizzare la concorrenza ecommerce

analisi concorrenza

Come competere nel campo del commercio elettronico? Chi sono i competitors del tuo settore? Questi sono gli interrogativi che deve porsi chiunque si affacci al mondo dell’E-Commerce. Tutto ciò che riguarda la tua attività, come i prezzi, i costi di spedizione, i prodotti o le promozioni, sono di dominio pubblico e chiunque può accedere a queste informazioni facilmente. Chiarezza e trasparenza sono alla base. In questo articolo ti mostriamo come fare un’analisi della concorrenza e rendere il tuo E-Commerce più competitivo.

Analizzare i competitor e tenere traccia delle loro attività promozionali è importante per mantenere un ecommerce allineato al mercato.

Nel business dell’online poche aziende possono incutere timore nel settore E-Commerce come Amazon.

Stiamo parlando di un colosso focalizzato sulla crescita dei profitti che offre prezzi con cui la maggior parte dei piccoli commercianti non possono competere.

Quindi, come possono ecommerce di piccole dimensioni competere contro un gigante così?

Bisogna mettere a punto una “strategia” anti-Amazon! Come?

Confrontando. analizzando la concorrenza per evitare di cadere o ripetere l'errore hanno già fatto.

In effetti, l'analisi della concorrenza è un modo per testare la tua idea di business prima di metterla in pratica o di tenere allineato i tuoi prodotti al mercato.

I confronti sono odiosi, ma senza confronto, non vi è alcun miglioramento.

prezzi concorrenza ecommerce download

Competitor diretti e indiretti

Ti sarai già chiesto come gestire la concorrenza nel mercato online per competere nel commercio elettronico con il rischio minimo.

Come prima cosa devi prendere per assunto che la concorrenza tra grandi e piccole aziende è molto diversa.

Le grandi aziende hanno un potere maggiore nel negoziare con i fornitori.

Siti web di grosso calibro possono creare lotterie o promozioni e offrire costi di spedizione molto piccoli o addirittura gratuiti.

Ma possono anche vere un potere di acquisto elevato che gli permette di vendere ad un prezzo molto competitivo.

Come competere contro i “grandi” E-Commerce?

Si può vincere la battaglia?

Certo che si piò! Per prima cosa devi fare un'autoanalisi onesta del tuo sito web, prima rispetto ai tuoi potenziali clienti (prospect).

Devi aver chiaro chi è il tuo pubblico in target perché sono coloro che prendono le decisioni di acquisto o non acquistano ogni giorno.

Definisci le tue Buyer Personas.

È necessario capire cosa sta succedendo nella loro testa, soprattutto per quanto riguarda le opzioni concorrenti che stanno valutando.

Seconda cosa fondamentale, individua i tuoi concorrenti diretti e indiretti, ti forniranno dati preziosi.

Le aziende concorrenti sono quelle che operano nello stesso mercato o settore.

Devi identificarli in modo preciso:

  • Concorrenza diretta: sono quelle aziende che operano nello stesso mercato. Cioè, vendono lo stesso prodotto o servizio, si rivolgono allo stesso target di clienti e hanno la stessa offerta di valore.
  • Concorrenza indiretta: sono aziende che operano nel tuo stesso mercato, si rivolgono agli stessi clienti in target, ma offrono un servizio o prodotto sostitutivo o alternativo e a volte anche di valore diverso.

Per esempio, se la tua idea di business è produrre caffè, la tua concorrenza diretta sarebbe quella di tutti i produttori di caffè e indirettamente produttori di bevande calde sostitutive come il tè.

C’è una certa tendenza a sottovalutare la concorrenza indiretta, tu non farlo!

Come trovare i competitors del tuo ecommerce

Il commercio elettronico presenta diverse differenze rispetto alle vendite al dettaglio tradizionali.

Tuttavia, l'ambiente virtuale e quello reale hanno di certo un punto in comune: la necessità di stabilire un vantaggio competitivo per superare la concorrenza.

Conoscere la concorrenza in profondità è uno dei must di ogni imprenditore di successo.

Tenersi al passo nella competizione è essenziale per non perdere alcuna opportunità e persino superare sul mercato i tuoi stessi competitors.

Tutte le aziende sono alla continua ricerca delle più raffinate strategie di marketing per ottenere un vantaggio rispetto alla concorrenza.

L’obiettivo è aggiudicarsi la fetta maggiore di mercato.

Uno dei metodi tradizionali che dà i migliori risultati è letteralmente quello di "spiare" i tuoi concorrenti!

Pertanto, nella tua ricerca devi partire dall'analisi di quelle società conosciute con attività e produzione affini alle tue.

Devi indagare sull'esistenza di altre entità nel settore e includere anche quelle che, sebbene non si trovino sul tuo territorio d’azione, offrono un servizio o un prodotto molto simile al tuo.

Seguire i movimenti dei tuoi competitors e analizzare ciò che fanno bene o male ti aiuterà a sviluppare strategie mirate per la tua azienda.

Devi seguirli ad ogni passo che fanno, leggere i loro blog, osservare i loro social network, essere sempre attento e in allerta, è in gioco la tua azienda e devi farti trovare pronto.

È molto importante imparare a conoscere la concorrenza quasi più del nostro stesso sito web!

Google può aiutarti nella ricerca di prodotti e aziende che sono nel tuo stesso settore merceologico.

Ma anche le vecchie pagine gialle online possono essere usate per trovare competitor.

In ultimo indagando su trovaprezzi, motori di ricerca verticali, i marketplace tra i venditori puoi trovare molte informazioni.

Come fare l'analisi della concorrenza

Nei siti Web delle società è possibile trovare informazioni preziose come prezzi, tariffe, punti vendita, servizi e prodotti.

Per essere consapevoli della reale situazione in cui si trovano i concorrenti è necessario disporre di informazioni affidabili e comprovate.

Dati tangibili che mostrano l'evoluzione dell'azienda negli ultimi anni.

In questo senso, uno strumento molto utile sono le relazioni dell'azienda, disponibili nei servizi online.

Questi documenti consentono di conoscere nel dettaglio sia la situazione finanziaria dell'azienda sia la sua attività commerciale.

Spesso questi documenti di solito includono i rapporti più utilizzati nel mondo economico, quindi non dovrai nemmeno investire tempo nel calcolo.

Troverai informazioni sulle vendite e sulla fatturazione, nonché l’espansione rispetto agli anni precedenti.

Queste sono alcune delle basi che ti aiuteranno a prepararti prima di iniziare la missione. Una brava spia deve conoscere perfettamente le armi a sua disposizione e soprattutto come usarle.

Dopo aver “misurato” i tuoi concorrenti, devi scoprire come comunicano con il mercato.

Un sito E-Commerce può utilizzare un gran numero di canali attraverso i quali fare pubblicità, cartellonistica, pubblicità in televisione, pubblicazione di post sul loro blog, sui social network. Insomma, capire in quale modo efficace raggiunge il suo pubblico.

Potremmo riassumere la raccolta sui dati dei tuoi competitor nelle seguenti operazioni:

  • Spia le conversazioni sui social network
  • Iscriviti alla loro newsletter
  • Fingiti cliente e sotto copertura chiedi maggiori informazioni
  • Naviga sui siti Web in modo approfondito e registra quello che vedi
  • Studia il loro posizionamento SEO
  • Cerca e analizza le opinioni dei clienti

Come fare l'analisi dei prezzi della concorrenza

Se hai un ecommerce e oltre a capire fatturati, posizionamento aziendale ed informazioni sui canali, sarai interessato anche a conoscere i prezzi dei prodotti se si posizionano meglio dei tuoi.

Questo è un lavoro certosino e sicuramente lungo. Molto complesso da comparare se i prodotti non sono gli stessi.

Se produci caffè sicuramente il tuo prodotto sia come prezzo che brand è differente da qualcuno che fa il tuo stesso lavoro.

Ma se vendi scarpe di un brand famoso, il prodotto è direttamente confrontabile.

La prima va fatta cercando in profondità sulle caratteristiche legate al prodotto e cercare di equiparare il tuo al loro.

Nella seconda attraverso un excel puoi tenere traccia dei prezzi.

Esistono anche sistemi automatizzati per gestire le comparazioni di prezzo, ma sono servizi abbastanza costosi che però ti aiutano ad avere una storicità e un andamento dei prezzi nel tempo.

Conclusioni

Non pensare mai di non avere concorrenti.

La mappatura e il monitoraggio della concorrenza diretta e indiretta è una parte essenziale di una strategia di marketing e di un processo di posizionamento di successo.

Come puoi vedere, conoscere la concorrenza è un aspetto molto importante nella strategia di qualsiasi sito Web o E-Commerce.

Tutti gli aspetti e le idee che abbiamo sollevato sono solo la parte visibile o pubblica dell'analisi della concorrenza.

Con queste idee, puoi già fare uno studio di base sulla concorrenza, incoraggiarti a ottenere nuove idee che possano migliorare il tuo business online.

Sono necessarie molte ore e analisi per prendere decisioni accurate.

Non solo di questi aspetti ma molti altri che richiedono strumenti e valutazione da parte di esperti del settore.

New call-to-action