You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Ho bisogno di un Ecommerce Manager?

Ho bisogno di un Ecommerce Manager?

Ti stai chiedendo “ho bisogno di un Ecommerce Manager”?

Conosci un po’ questa figura ma non sei sicuro tu ne abbia bisogno?

I compiti di un Ecommerce Manager sono trasversali ma essenziali. Scopri in questo articolo se è arrivato il momento di affidarti ad un professionista delle vendite online!

Come faccio a sapere se ho bisogno di un Ecommerce Manager? Come decido?

Un Ecommerce Manager è una figura importantissima per chiunque abbia uno store online perchè di fatto tiene le redini delle vendite che si realizzano sul canale online. In pratica è colui che monitora la messa in pratica della strategia aziendale definita a monte in quanto possiede delle competenze trasversali che gli consentono di gestire tutti i touchpoint online tra il cliente e l'azienda.

🎯Clicca qui se vuoi prima leggere: Ecommerce Manager: cos'è e cosa fa

Quindi, se ti stai domandando “Ho bisogno di un Ecommerce Manager?” la risposta va rintracciata tra altre 4 domande che troverai in questo articolo. Il motivo è semplice: la necessità di avvalersi di questa figura è guidata da situazioni che variano da azienda ad aziende.

 

In questo caso, la prima risposta possibile è: dipende. Dalle risorse, dai collaboratori, dalle competenze e dal tempo a tua disposizione. Entriamo più nel dettaglio della questione.

New call-to-action

Hai chi si occupa della gestione del marketing per ecommerce?

Nelle piccole aziende talvolta il ruolo di Ecommerce Manager coincide con quello dell’imprenditore, mentre nelle grandi aziende è, invece, un professionista adeguatamente formato che si occupa della gestione a 360° delle attività di vendita online e affianca l’imprenditore oppure è un consulente esterno dedicato. 

Accade anche che ci sia una figura interna che si occupi solo del marketing. Con questo intendiamo una figura dedicata alla gestione di tutte le attività di marketing, non un collaboratore che nei ritagli di tempo si ricorda di controllare cosa succede nel CRM.

Se internamente non hai una figura di questo tipo, che si occupi interamente degli aspetti del marketing legati al tuo store online, allora la risposta alla domanda “Ho bisogno di un Ecommerce Manager?” è sì. Avvalersi di un Ecommerce Manager è sicuramente la soluzione migliore

Il motivo è presto detto: se non hai chi si occupa della gestione del marketing per ecommerce dovrai assumere un collaboratore con le competenze tali da gestire tutto il tuo reparto marketing, con i costi che ben conosci di un nuovo inserimento interno di una figura Senior. Cioè molto alti.

Quando manca una figura dedicata a questi aspetti, la soluzione più intelligente è quella di affidarti esternamente ad un Ecommerce Manager; che non è solamente una figura operativa, ma è soprattutto una figura strategica: un Ecommerce manager infatti si occupa della codifica in modo strutturato ed analitico della strategia da applicare allo shop online.

Cosa vuol dire? Che un Ecommerce Manager esterno non si limita ad eseguire delle azioni di marketing, ma valuta in modo analitico quali sono le migliori. Verifica quindi che nella strategia siano state considerate e inserite le attività che meglio si adattano per quella realtà aziendale.

Potresti scoprire che le attività fatte sui social non sono sufficienti, che le email per il recupero carrello non sono ottimizzate e/o che gli investimenti in campagne online non stanno rendendo quanto dovrebbero.

Vuoi una gestione strategica ed operativa dell'ecommerce?

Legato al punto precedente è la capacità di un Ecommerce Manager di gestire non solo operativamente ma anche strategicamente il tuo ecommerce. Una figura di questo tipo si pone l'obiettivo di esporre preventivamente gli aspetti sulle possibili iniziative da attuare in base agli obiettivi KPI ecommerce e si preoccupa che si svolgano al meglio.

Come titolare non puoi occuparti di tutti gli aspetti che ruotano intorno all'ecommerce e inevitabilmente ti ritroverai a delegare la gestione di quegli aspetti che online influenzano le vendite. Non puoi certo pensare di occuparti anche di capire come sta rendendo l’ecommerce su ogni singolo canale in cui stai investendo: non basterebbero 24 ore in un giorno!

Un Ecommerce Manager ha il mindset giusto per dedicarsi alle leve del digital marketing che meglio amplificano i tuoi sforzi, potendo gestire sia la strategia definita in fase di business plan sia le operazioni che la renderanno possibile. Questo gli è possibile farlo in molto meno tempo, perchè sa dove e cosa guardare.

Conosci gli strumenti di digital marketing per ecommerce?

Aldilà della propensione personale al project management, operare come Ecommerce Manager è una questione anche molto pratica. Per quanto possa avere competenze strategiche e trasversali, una figura di questo tipo conosce gli strumenti di digital marketing che meglio si prestano per ogni realtà imprenditoriale. 

Se non conosci tool, software e strumenti che vengono usati nel digital marketing è un problema perchè ti precludi la possibilità di avviare delle attività che potrebbero aumentare  esponenzialmente le vendite del tuo ecommerce. Ma questo è possibile solo se conosce davvero questi strumenti, non basta averne sentito parlare.

Un Ecommerce Manager è un professionista che conosce e usa strumenti di gestione e analisi per monitorare le performance di un ecommerce. Parliamo di tool diversi, che permettono di raggiungere obiettivi diversi e che richiedono anche competenze diverse (di gestione, di programmazione, di grafica, di analisi etc). 

  • Di che tipo?
  • Strumenti di analisi.
  • Strumenti per la SEO.
  • CRM e CMS.
  • Tool di marketing automation e DEM.
  • Facebook, Google e Instagram Ads. 

La lista potrebbe andare avanti. Non è detto che debba usarne tantissimi per un singolo ecommerce, ma un Ecommerce Manager sa quale scegliere perchè li conosce.

Hai un metodo di lavoro che coinvolge più macro obiettivi?

Se come imprenditore non hai una figura interna che si occupa del marketing ma vorresti avere un metodo di lavoro che coinvolga più macro obiettivi allora hai bisogno di un Ecommerce Manager. In Hostinato, ad esempio, valutiamo le attività singole richieste e le inseriamo in un percorso che possa portare valore su un macro obiettivo di marketing. 

Quando parliamo di macro obiettivi misurabili ci riferiamo a quegli obiettivi definiti in fase di business plan oppure che vengono rivisti con l’Ecommerce Manager all’inizio della collaborazione con questas figura. I macro obiettivi raggruppano singole attività di marketing che un Ecommerce Manager conosce e sa come ottimizzare al meglio.

Se quindi ti rendi conto che non stai ottenendo risultati apprezzabili, ad esempio, nello step della fidelizzazione del cliente, un Ecommerce Manager ti può aiutare a personalizzare l'esperienza di acquisto mettendo al centro il singolo cliente tramite strategie di automation connesse al CRM che possano comunicare in modo puntuale. L’obiettivo è aumentare la retention.

I percorsi che vengono delineati per raggiungere questi macro obiettivi hanno una durata che dipende dagli obiettivi stessi e dal budget a disposizione. Così come variano le attività interne agli obiettivi. Il segreto sta nella qualità non nella quantità.

La bravura di un Ecommerce Manager infatti sta proprio qui: non nell’attivazione di 10 canali diversi per il raggiungimento di un macro obiettivo, ma nella gestione corretta e ottimizzata di pochi canali che permettono di raggiungere quell’obiettivo in meno tempo e con migliore risultati.

Inizia a vendere online

Lascia tu il primo commento al nostro articolo