You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Incentivo Digital Transformation di Invitalia per le imprese

Cos’è l’Incentivo Digital Transformation di Invitalia?

Le manovre economiche del Governo Italiano e dei fondi internazionali aprono alle imprese gli accessi a nuovi incentivi fiscali, voucher e contributi a fondo perduto.

L’obiettivo è quello di promuovere l'Industria 4.0, in che modo?

Sostenendo gli investimenti delle imprese nella trasformazione tecnologica e digitale secondo le logiche dell'automazione e promuovendone la formazione.

Si tratta di vantaggi competitivi importanti che portano le aziende a risultati concreti, per questa ragione è necessario tenersi costantemente informati.

In questo articolo tratteremo nello specifico dell’Incentivo Digital Transformation di Invitalia, le opportunità che offre e quali aziende possono richiederlo.

Come partecipare all’Incentivo Digital Transformation di Invitalia e in che modo le imprese possono sottoporre le loro candidature.

Gli incentivi alla Digital Transformation sono uno strumento interessante per le imprese che operano online per poter usufruire di aiuti economici fattivi.

Dal prossimo 15 Dicembre 2020 sarà possibile sottoporre la candidatura della propria azienda per l’Incentivo Digital Transformation di Invitalia promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia.

 

Obiettivo dell’Incentivo e scadenza

Questo tipo d’incentivo alla digitalizzazione ha l’obiettivo di migliorare il tessuto economico delle imprese e quindi del paese.

Le aziende con taglio più moderno e digitalizzate sono più competitive, l’incentivo si pone quale obiettivo quello di aiutarle a fare un salto di qualità ed evolversi sul settore web e digital.

Il budget complessivo a disposizione delle imprese, PMI e MPMI è pari a 100 milioni di euro.

Al bando possono accedere anche aziende in forma aggregata purché aventi quale soggetto promotore un DIH (Digital Innovation Hub) o un EDI (Ecosistema Digitale per l’Innovazione).

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato fino ad esaurimento del budget complessivo.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%, articolata come segue:

  • 10 % sotto forma di contributo
  • 40 % sotto forma di finanziamento agevolato

progetti devono prevedere un importo di spesa non inferiore a 50mila euro e non superiore a 500mila.

I progetti dovranno essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda e avere una durata non superiore a 18 mesi dalla data della prima erogazione delle agevolazioni.

Il finanziamento agevolato deve essere restituito senza interessi entro massimo 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni.

Il piano di ammortamento prevede rate semestrali costanti posticipate, che scadono il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.

 

Quali operazioni di Digital Transformation vengono finanziate

Le macrocategorie dei progetti finanziabili sono due:

  • realizzazione di attività innovative dal punto di vista del processo e dell’organizzazione
  • realizzazione di investimenti

Verranno cioè finanziati i progetti che mirano alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi attraverso:

–  tecnologie abilitanti individuate dal Piano Nazionale Impresa 4.0 (advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics);

–  tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera (finalizzate ad esempio all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori; al software e alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio).

Hostinato Web Agency ti offre il supporto migliore per l’elaborazione del tuo preventivo relativo allo sviluppo e applicazione delle tecnologie necessarie incluse nel tuo progetto.

Le nostre consulenze rientrano tra le voci finanziate dall’Incentivo Digital Transformation.

Inizia a vendere online

Quali imprese possono candidarsi

Requisiti fondamentali delle imprese sono invece:

– Essere iscritte come attive nel Registro delle imprese

– Operare in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio

– Aver conseguito, nell’esercizio cui si riferisce l’ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a 100mila euro

– Disporre di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese ovvero, nel caso di società in contabilità semplificata, alle ultime due dichiarazioni dei redditi presentate alla stessa data e ai relativi bilanci redatti secondo la IV direttiva CEE in conformità alle scritture contabili aziendali

– Non essere sottoposte a procedura concorsuale e non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

Si evidenzia che gli incentivi vengono concessi sotto forma di contributi e finanziamenti agevolati e che le domande telematiche pervenute verranno valutate in base all’ordine cronologico di presentazione.

 

Come sottoporre le candidature

Le richieste potranno essere inoltrate dalle ore 12 del 15 Dicembre 2020 ed essere inoltrate esclusivamente per via telematica sui portali Mise o Invitalia.

La compilazione della domanda deve avvenire online e prevede sottoscrizione digitale.

La procedura prevede l’identificazione del soggetto compilatore che sarà il legale rappresentante del soggetto beneficiario (o della capofila in caso di una forma aggregata o associata), mediante spid (sistema pubblico di identità dgitale) o CnS (carta nazionale dei servizi) o tramite il sistema di gestione delle identità digitali di Invitalia.

Per compilare e presentare la domanda è necessario:

Una volta avvenuta la presentazione della domanda seguirà la fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico giornaliero di invio.

Le domande che vengono inoltrate nello stesso giorno si considerano pervenute nello stesso momento a prescindere dall’ora e dal minuto in cui sono state presentate.

Ciascun soggetto interessato all’incentivo potrà presentare una sola domanda che riguarderà un unico progetto.

 

Dove trovare le informazioni necessarie

 

Invitalia: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/digital-transformation/cose

Mise: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/digital-transformation

Contatti

848.886.886

Lunedì – venerdì dalle 9:00 alle 18:00

Addebito con ripartizione a tempo che prevede un costo al chiamante pari alla tariffa urbana a tempo per le chiamate da rete fissa. Per le chiamate da rete mobile la quota è definita dal singolo operatore.

Lascia tu il primo commento al nostro articolo