header-error

Instagram Checkout: cos'è e come funziona

Ottim-1

Hai letto più volte notizie del tipo “Instagram lancia Checkout” oppure “E’ arrivato Instagram Checkout!” ma non hai ben capito di cosa si tratta?

Conosci Instagram e sai che si tratta di un social. ma cosa c’entra l’eCommerce?

Come fa un' APP social a fare eCommerce?

Leggere questo articolo ti aiuterà a capire cos’è Instagram Checkout e come sta evolvendo il mondo social e il mondo eCommerce. 

Instagram, è la seconda APP più popolare del mondo dopo Facebook, ed ha annunciato l’arrivo di Instagram Checkout.

Per ora il progetto resta in un ambiente test, per il quale sono state scelti solo alcuni brand, che testano la funzionalità proponendo i loro prodotti.

Il processo di acquisto direttamente in APP sarà possibile, almeno per ora, solo per gli utenti americani.

Instagram Checkout è un’evoluzione, anzi, una vera e propria rivoluzione che unisce il mondo social e il mondo eCommerce.

Il fatturato proveniente dagli acquisti globali da eCommerce rappresentano ancora una piccola parte rispetto a quello degli acquisti effettuati offline, ma il mercato è molto molto grande e la tendenza di acquisto online è in costante aumento.

 

Cos'è il social eCommerce

I social networks stanno modificando il nostro modo di comunicare ed interagire.

Oggi 8 e-shoppers su 10 si affidano ai social networks per prendere la decisione finale rispetto ad un acquisto.

Sembrerebbe infatti che molte persone comprano un prodotto o servizio dopo averlo visto sui social.

I social sono strumenti estremamente potenti, in grado di veicolare qualsiasi informazione in tempo reale e su larga scala, influenzando pensieri e tendenze di massa.

Poteva il mondo eCommerce restare fuori da un fenomeno di questa portata? Assolutamente NO!

Infatti sono proprio i social networks che stanno consentendo agli e-shop di evolvere sempre di più, diventando parte integrante della strategia di vendita di un eCommerce.

Eh già, dopo aver assistito alla viralità di un singolo post pubblicato sul social giusto, i maggiori brand hanno pensato di cogliere la palla al balzo e sperimentare un nuovo modo di fare eCommerce: portare l’utente ad acquistare direttamente sui social networks.

Sono loro i mezzi per eccellenza per lanciare tendenze.

Attraverso loro, i grandi brand non solo impongono i trends, ma parlano direttamente con gli utenti, ascoltano le loro richieste, sperimentano i nuovi prodotti e le nuove proposte, rispondendo direttamente alle esigenze ed aspettative degli e-shoppers.

E le risposte dal mercato sono molto più rapide ad arrivare, agevolando così l’organizzazione delle varie aziende.

E’ un nuovo modo di concepire l’eCommerce, che rende tutto il processo ancora più dinamico, immediato e molto più veritiero: i trend non sono lanciati e promossi da pochi esperti o influencer, ma da milioni di persone comuni che esprimono opinioni e preferenze e che poi acquisteranno direttamente un dato prodotto o servizio.

Il social eCommerce ha fatto un ulteriore balzo in avanti, quando gli utenti hanno iniziato a fare shopping online anche dai devices mobili, grazie allo sviluppo di una user experience sempre più evoluta ed efficace, dove navigare tra social e siti web è veramente questione di pochi secondi. 

 

Cos'è Instagram Checkout e come funziona

Instagram Checkout è un sistema di pagamenti che permetterà agli utenti di fare acquisti direttamente su Instagram, senza dover abbandonare la pagina del social network.

Su Instagram gli utenti comunicano attraverso le immagini: quale modo migliore per le aziende se non proporre i propri prodotti proprio attraverso le immagini dei propri prodotti e dare la possibilità di acquistarli direttamente, senza dover costringere l’utente a lasciare l’APP e cercarli sul web?

Si tratta di una vera e propria evoluzione rispetto agli SHOPPABLE POST che la piattaforma mette a disposizione, dove si scrivono post che attraverso dei tag trasferiscono gli utenti direttamente sui siti di eCommerce corrispondenti.

Con Checkout, Instagram garantirà una Customer Experience decisamente migliore e molto più fluida ed immediata, ultimando l’acquisto restando sull’APP e garantendo ritorni economici diretti per le aziende.

I brand hanno a disposizione immagini, microblogging, storytelling per presentare e valorizzare i loro prodotti ed attrarre l’attenzione degli utenti, che se convinti possono acquistare direttamente, in modo rapido e sicuro.

L'acquisto su Instagram è disponibile solo nei post con e l'opzione Acquisto su Instagram nella pagina dei dettagli del prodotto. Immagine 1 insta

  Quando si clicca su un prodotto, si possono vedere prezzi, colori, quantità, per poi procedere all’acquisto direttamente sul bottone Instagram Checkout, utilizzando carta di credito o debito con un normale eCommerce.

C’è la possibilità di vedere lo stato degli ordini, la cronologia e tutti i dettagli inerenti al proprio acquisto. I follower ovviamente non possono vedere i propri acquisti, che non appariranno nei loro feed o nello stato di attività.

insta

Ecco i brand che attualmente sono presenti su Instagram Checkout:  

 

Adidas @adidaswomen & @adidasoriginals

Anastasia Beverly Hills @anastasiabeverlyhills

Balmain @balmain

Burberry @burberry

ColourPop @colourpopcosmetics

Dior @dior

H&M @hm

Huda Beauty @hudabeautyshop

Kith @kithfootwear & @kith

KKW @kkwbeauty

Kylie Cosmetics @kyliecosmetics

MAC Cosmetics @maccosmetics

Michael Kors @michaelkors

NARS @narsissist

Net-a-Porter @netaporter & Mr. Porter @mrporterlive

Nike @niketraining & @nikewomen

NYX Cosmetics @nyxcosmetics

Oscar de la Renta @oscardelarenta

Ouai Hair @theouai

Outdoor Voices @outdoorvoices

Prada @prada

Revolve @revolve

Uniqlo @uniqlousa

Warby Parker @warbyparker

Zara @zara

 

 

 

 

 

 

Pro e contro di Instagram Checkout 

Come tutte le innovazioni, anche Instagram Checkout presenta dei pro e dei contro. Certo è un dato di fatto che Instagram sta diventando sempre più popolare ed i suoi utenti attivi aumentano di mese in mese.

Basta dare un’occhiata a questo grafico di Statista.com per rendersi conto investire in questo social network così potente, non è poi una brutta idea. statista instagram users

  Utenti di Instagram attivi ogni mese da gennaio 2013 a giugno 2018 (in milioni)

Ma quali sono i pro e i contro di vendere con Instagram Checkout?

Partiamo dai PRO... 

1- Un’app visiva: Instagram funziona con le immagini e le stories, quindi consente di mostrare ciò che il venditore offre. I contenuti visivi hanno molto più valore di quelli testuali, catturano prima l’attenzione dell’utente. Punta sulla grafica, semplice ma di effetto e sfrutta il potere della persuasione visiva

2- Facile da condividere: Instagram ormai è il secondo social network più utilizzato dopo il classico Facebook ed i suoi post e le sue immagini sono molto semplici da condividere. Una foto che ha avuto MOLTO successo su Instagram è molto probabile che venga condivisa facilmente anche su altre piattaforme il che significa che avrai più nuovi clienti e visitatori. 

3- Instagram non compare ancora nella lista dei marketer: Quando si pensa al social marketing, in genere la mente vola a Twitter o Facebook. Alcuni marketer pensano anche a Google Plus e Pinterest ma raramente qualcuno va a Instagram. Ciò significa che puoi concentrarti sui potenziali clienti di Instagram all'interno del tuo settore, che non hai ancora come target

4- Instagram è in voga: Instagram sta crescendo sempre più rapidamente. Secondo i ricercatori, Instagram registra il 50% di coinvolgimento in più rispetto a Facebook e il 20% in più rispetto a Twitter. Sebbene l'attività su questa piattaforma sia limitata, le persone adorano i contenuti visivi condivisi su di essa. 

5- È stata realizzata solo per i dispositivi mobili - La maggior parte degli utenti di Instagram preferisce usarlo dai propri dispositivi mobili. Portare il tuo business su Instagram rende molto probabile la possibilità di ottenere più lead e clienti.

...E i CONTRO 

1- Il tuo pubblico di destinazione non può avere un account Instagram. Instagram è una di quelle piattaforme di social media che hanno ispirato i giovani e la maggior parte dei suoi seguaci sono appunto loro, i giovani, anche se sempre più adulti stanno esplorando Instagram. Il pubblico giovane non rappresenta esattamente un vantaggio, in quanto molti ragazzi potrebbero non essere interessati al tuo marchio. 

2- È una piattaforma che non si concentra sempre sul commercio. Ci sono molti motivi per seguire qualcuno su Instagram. È un modo divertente per connettersi con persone diverse, magari famose. O è un ottimo modo per condividere i tuoi momenti unici con i tuoi amici e familiari. Il concetto di acquisto online tramite Instagram non è ancora una priorità. Molte persone sono semplicemente collegate a Instagram semplicemente per ammazzare il tempo senza alcuna intenzione di acquistare nulla. 

3- La pubblicità è fuori dalla portata di molte aziende. Molte agenzie si affidano al traffico organico quando si tratta di utilizzare Instagram per le aziende. Solo il grande marchio può permettersi di promuovere su questa piattaforma, il che significa che può richiedere del tempo per sviluppare un seguito considerevole che può avere un impatto potenziale sul budget. Anche se gli annunci video costano solo € 0,02 per visualizzazione, possono arrivare a € 1 milione per alcune promozioni. 

4- Le immagini possono essere caricate tramite dispositivo mobile o app per PC - Anche se è diventato facile caricare un'immagine da dispositivi non mobili, non è ancora adatta per tutti gli utenti. Il caricamento da dispositivo mobile è il modo migliore per utilizzare Instagram per condividere informazioni, il più delle volte non è l'ideale per le aziende. 

5- Non c'è molto spazio per più contenuti - Alcune immagini hanno bisogno di contenuti per spiegarlo, ma Instagram purtroppo non offre molto spazio. È anche difficile generare un'introduzione aziendale completa su questa piattaforma che rende difficile per i follower sapere chi sei e cosa offri.

 

Perché i Brand dovrebbero investire in Instagram Checkout

1. Influisce sulla modalità di esecuzione della campagna Annunci.

Non è più necessario utilizzare più piattaforme, come Instagram e Facebook, per indirizzare il traffico verso il tuo sito web. Guidare le vendite da una piattaforma ora è possibile. 

2. È più facile monitorare il rendimento degli annunci e dei post

Un modo più user-friendly di tracciare il percorso del cliente dalla prima fase alla fase finale di acquisto. Puoi salvare il traffico tra il tuo eCommerce, Facebook Insights e Google Analytics. 

3. Metodi di pagamento sicuri e collaudati, ma chissà...

Sebbene Instagram abbia annunciato vari metodi di pagamento integrati nella funzione Checkout, non saremmo sorpresi se Instagram crei la propria soluzione di pagamento per ampliare le proprie entrate. 

4. Riorganizzazione del modo in cui l’azienda utilizza i social media per guidare le vendite

La gestione delle relazioni con i clienti, i social media e il team di eCommerce uniscono le forze e cambiano il modo di gestire i social media allo scopo di incentivare le vendite. 

5. L’influencer marketing… sempre più un ruolo chiave

Invece di essere sponsorizzati per promuovere un prodotto, gli influencer saranno in grado di ricevere commissioni in base al loro contributo diretto alle vendite. Facebook sta inoltre sviluppando Brand Collabs Manager per costruire un ponte tra marchi e influencer.

 

Dacci il tuo feedback!

Con questo articolo abbiamo provato a spiegare il nuovo Instagram Checkout.

E tu, hai sentito parlare di questo nuovo trend? Cosa ne pensi dell'evoluzione del Social eCommerce? Facci sapere la tua opinione, lasciaci un commento nel box sotto! Siamo curiosi di capire come vedi questo trend!

Come ti posso aiutare?

Se hai qualche dubbio o domanda sul social eCommerce o su come applicarlo al tuo negozio online, contattaci e proveremo a rispondere a tutte le tue domande!